ESCLUSIVA SN - "Il Dado blucerchiato": "Napoli e Juve test probanti. Mihajlovic saprà filtrare le voci di mercato"

Conduttore televisivo e attore teatrale. Vero cuore blucerchiato. Opinionista di lusso di Sampdorianews.net con "Il Dado Blucerchiato"
28.11.2014 19:24 di Corrado Tedeschi  articolo letto 6433 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
ESCLUSIVA SN - "Il Dado blucerchiato": "Napoli e Juve test probanti. Mihajlovic saprà filtrare le voci di mercato"

Dopo i test con Roma, Fiorentina e Milan si può parlare di una grande squadra, una squadra che ha raggiunto una personalità che le permette di giocare alla pari con chiunque. Manca ancora forse un po’ di cinismo sotto porta, ma l’atteggiamento è quello di una squadra che in questo momento se la può giocare con tutti. Abbiamo fatto la nostra partita anche con la Roma che è seconda in classifica. Devo dire che il lavoro fatto da Mihajlovic è stato straordinario, oltre che dal punto di vista fisico e tecnico, soprattutto nella costruzione di questa personalità, fondamentale nel calcio, di non partire mai battuti.

In trasferta è mancato, come dicevo, un po’ di cinismo, perché a Cesena le occasioni sono state veramente numerose. Qualcuno sostiene che gli attaccanti corrono talmente tanto che poi sono poco lucidi in fase realizzativa: può darsi che sia vero, ma d’altro canto questo è il modo in cui Mihajlovic fa giocare la squadra, che finora ha dato dei risultati straordinari, quindi snaturare questo tipo di gioco ad oggi sarebbe controproducente. Ricordiamo che abbiamo sempre Bergessio in panchina che, nonostante il gol mancato domenica, è un grande bomber, uno che “la butta dentro”, e quando ritroverà continuità sarà un valore aggiunto.

Le seconde linee, come Duncan, Mesbah e Rizzo si sono dimostrate all’altezza, e questo è un altro dei grandissimi meriti di Mihajlovic, far sì che quelli che entrano in campo entrino preparati. Anche questo è il lavoro dell’allenatore che emerge, e devo dire che Sinisa lo fa in modo straordinario. È un parco giocatori che il tecnico serbo ha rivalutato: elementi che ormai non giocavano più, altri che arrivavano da esperienze negative, con Mihajlovic sono davvero rinati, e questa è una grande fortuna anche per la Società. L’unica mia riserva, o paura, è che comincino ad arrivare troppe voci di mercato nei riguardi dei nostri giocatori, perché questo non porta mai serenità. Penso comunque che Mihajlovic sarà molto bravo a filtrare tali voci, e a far sì che arrivino ai ragazzi nel modo giusto.

Finora i test che la Sampdoria ha affrontato sono andati molto bene, adesso si arriva a quelli più probanti e difficili, contro Juve e Napoli che reputo le due squadre più forti del campionato, con gli uomini di Benitez fortissimi in attacco, che credo si giocheranno fino all’ultimo la vetta con le prime due. Ma questa Sampdoria ha dimostrato di potersela giocare con chiunque. Certo, potremmo anche non vincere… ma le nostre avversarie se la dovranno sudare molto la vittoria, Juventus compresa. Questo è il nostro livello adesso, e per questo dobbiamo dire grazie alla squadra, e grazie a Mihajlovic, perché possiamo andare avanti a testa alta.

© foto di Sampdorianews.net