ESCLUSIVA SN -"Dado Blucerchiato": "Ci siamo rinforzati. Thorsby gigantesco a Firenze. Lazio nostra "bestia nera"

14.10.2020 16:05 di Corrado Tedeschi   Vedi letture
ESCLUSIVA SN -"Dado Blucerchiato": "Ci siamo rinforzati. Thorsby gigantesco a Firenze. Lazio nostra "bestia nera"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Ho riflettuto e pensato che questa squadra, con Ranieri e i nuovi, con l'organico dell’anno scorso quasi mantenuto, potrebbe arrivare in Europa, lo confermo. 

Gli innesti di Keita, Candreva e Silva sono importanti, sono ottimi giocatori. Sono convinto che il mister darà una registrata alla difesa, il reparto che aveva avuto più problemi l’anno passato. Sono fiducioso. Si può fare un buon campionato.

La squadra vista a Firenze è capace di giocarsela con chiunque: il mister manovrava con la voce i giocatori, anzi li “telecomandava”!. La sua tattica è chiara: non far respirare gli avversari, mettendoli in difficoltà.

Passando al mercato, devo dire che Il giudizio conclusivo è buono, secondo me ci siamo rinforzati. L’unico elemento critico è forse la difesa, che dovrà essere aiutata dal centrocampo. A Firenze ci siamo riusciti bene; lì ho visto un Thorsby gigantesco, veramente l’uomo in più della squadra. Se la difesa riuscirà ad assestarsi vedo molto bene questa squadra.​

Damsgaard è un buon profilo, ha buone prospettive. Ha giocato a Firenze e sono convinto che con un sapiente maestro come Ranieri possa dire la sua e crescere. I calciatori “nordici” sono molto affidabili, lo abbiamo visto con Thorsby ed Ekdal. Credo che questo giovane possa fare benissimo, anche se deve ancora maturare, prima di essere titolare.

Nelle prime due partite contro Juventus e Benevento non ho visto la vera Sampdoria, ho visto una controfigura. Forse Ranieri non era ancora riuscito a rimettere in sesto la squadra dopo la pausa estiva, ricreando quell’ambiente concentrato che abbiamo visto nei mesi finali del campionato, eccetto le ultimissime partite della passata stagione. A Firenze ho visto già un’altra squadra, la squadra di Ranieri, forse addirittura migliore dell’anno scorso.

La partita con la Lazio sarà difficile: i biancocelesti sono una nostra “bestia nera”, ogni anno prendiamo delle “scoppole” spaventose. Negli scorsi anni sembrava quasi non giocassimo, come partissimo sotto di tre reti già al fischio d’inizio. Ho l’impressione che quest’anno non sarà così, che ce la giocheremo alla pari. Possiamo farlo: certo la Lazio che è sempre una squadra fortissima, ma credo che quest’anno si possa pensare di far bene. Non troveranno a Genova lo “scendiletto” che hanno trovato le altre volte; la squadra se la giocherà alla pari, sono fiducioso.

Un pensiero finale va al nostro pubblico, il nostro uomo splendido uomo in più, sperando di poterlo rivedere presto negli stadi.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET

© foto di Sampdorianews.net