ESCLUSIVA SN - "Il Dado Blucerchiato": "Col Milan una bruttissima Samp, ma ci sarà sicuramente una reazione. Montella saprà gestire Cassano"

Conduttore televisivo e attore teatrale. Vero cuore blucerchiato. Opinionista di lusso di Sampdorianews.net con "Il Dado Blucerchiato".
02.12.2015 22:18 di Corrado Tedeschi  articolo letto 6826 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
ESCLUSIVA SN - "Il Dado Blucerchiato": "Col Milan una bruttissima Samp, ma ci sarà sicuramente una reazione. Montella saprà gestire Cassano"

Contro il Milan ho visto una Samp brutta, bruttissima. Squadra senza voglia e senza grinta, abbiamo subito dall'inizio alla fine perdendo ogni contrasto, sintomo che al momento i giocatori devono ancora metabolizzare il cambio di allenatore e quello che l'Aeroplanino chiede a loro. Di certo sono soprattutto giocatori a dover tirare fuori gli attributi, perchè partite del genere non si devono più ripetere. Il lavoro di Montella è ancora troppo presto per vederlo sul campo, in quanto è arrivato da troppo poco tempo e quindi bisogna lasciarlo lavorare ed io ho piena fiducia in lui. Tornando alla partita di sabato, abbiamo fatto una brutta figura ed immagino che il nuovo allenatore correrà ai ripari trasmettendo la propria mentalità.

A partire già dalla partita col Sassuolo ci deve assolutamente essere una reazione, anche se in questo momento la squadra emiliana è la peggior avversaria da incontrare poiché giocano molto bene. La Sampdoria però davanti al suo pubblico ce la deve fare; quest'anno ha quasi sempre fatto bene a Marassi. Spero e credo sicuramente che ci sarà la reazione che noi tutti ci aspettiamo, perchè la vera Samp non può essere quella brutta vista a Milano.

Montella era il miglior allenatore che si potesse prendere, sono felicissimo per lui. Non entro nel merito dell'esonero di Zenga, che ormai appartiene al passato, dico solo che se ne è andato da signore. Tornando a Montella, il suo ingaggio mi fa pensare che ci sia un progetto serio nella Sampdoria e questo mi rassicura sul futuro. Ma al momento l'importante è tornare a vincere, che è quello che vogliono i tifosi e sono certo che già col Sassuolo vedremo un'altra squadra.

Infine l'Aeroplanino, da grande allenatore, saprà gestire Cassano e soprattutto riuscirà ad impedire che il 99 blucherchiato diventi un punto negativo per lo spogliatoio. Ho visto un Cassano motivato, però bisogna capire se vuole ancora fare la differenza, cosa che se è in forma riesce a fare benissimo in quanto è un giocatore sublime, altrimenti occorrerà pensarci bene.

© foto di Sampdorianews.net