ESCLUSIVA SN - "Dado Blucerchiato": "Finale deprimente. Ora non si può smantellare la squadra. Darei ancora un anno a Giampaolo"

10.05.2018 09:56 di Corrado Tedeschi  articolo letto 5669 volte
ESCLUSIVA SN - "Dado Blucerchiato": "Finale deprimente. Ora non si può smantellare la squadra. Darei ancora un anno a Giampaolo"

Perdere ci sta ma non scendere in campo per aver fatto una partita vergognosa è incomprensibile, tiravano solo la palla indietro. Mi chiedo perché rovinare un’annata bellissima con un finale deprimente. Rispetto alla vittoria con il Cagliari, tra una domenica e l’altra c’è stata una differenza abissale, si sono viste due squadre diverse. 

A Reggio Emilia la Samp non è scesa in campo e non riesco a capire come sia possibile. È un mistero e rischia di incrinare il rapporto meraviglioso tra la squadra e il nostro stupendo pubblico. Tenendo conto degli 8 punti in più dell’anno scorso, vittorie bellissime e diverse partite giocate in maniera ottima è necessario dimenticare questi black out veramente incomprensibili, soprattutto nel rispetto dei duemila tifosi che sono andati a Reggio, meravigliosi come sempre. 

Prestazioni del genere non si possono fare perché gettano un’ombra su un campionato che poteva essere bellissimo anche senza andare in Europa. Domenica era veramente irritante vedere solo passaggi all’indietro, non riesco a capire. Fossi un giocatore della Sampdoria, vedendo tutti quei tifosi e sentendo questo pubblico così, darei l’anima. Dopo una bella prestazione molto positiva con il Cagliari non riesco a capire come possa accadere questo, ma non è la prima volta che capita e non riesco a dare una spiegazione. 

In ogni caso questa è una delle poche società che ha il proprio bilancio in attivo, certo ora non si può smantellare la squadra perché veramente bisogna avere rispetto per chi ama questi colori quindi dovranno tener conto di questo. Vendere un pezzo pregiato ci può stare però sostituendolo in maniera adeguata e ripartendo con maggiore entusiasmo, cercando di correggere questi errori. 

Darei ancora un anno a Giampaolo sulla nostra panchina, se l’obiettivo richiesto dalla società era quello di salvarsi e togliersi delle soddisfazioni, questo lui l’ha fatto, però il modo con cui abbiamo perso le ultime partite veramente rischia di incrinare tutto. Mi aspetto dalla società che non dia via più di un pezzo pregiato e ripartire l’anno prossimo con più concretezza soprattutto in trasferta. 

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET 

© foto di Sampdorianews.net