Siamo tutti note della stessa sinfonia. Auguri a Ricky Alvarez

12.04.2017 11:01 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Siamo tutti note della stessa sinfonia. Auguri a Ricky Alvarez

Una delle qualità della squadra blucerchiata in questa stagione di soddisfazioni e serenità è la compattezza del gruppo. Giovani che si impegnano costantemente senza farsi distrarre dalle sirene di mercato, veterani che si mettono al servizio del mister con professionalità aspettando con pazienza di essere chiamati in causa, nessuna competizione interna, ma al contrario collaborazione verso un obiettivo comune: il benessere della Sampdoria e l’ottenimento di risultati sul campo.

Ricky Alvarez è sicuramente uno di quei giocatori che si sono contraddistinti per l’estrema serietà: partito titolare con la piena fiducia da parte di Marco Giampaolo, si è alternato in seguito in una sorta di staffetta sulla trequarti doriana con Bruno Fernandes, che gradatamente si è guadagnato un ruolo di primo piano. Il centrocampista argentino ha dimostrato, soprattutto nelle ultime gare da subentrato, di poter dare ancora il proprio contributo, rivelandosi decisivo nella vittoria ottenuta dalla Samp in casa dell’Inter e segnando il goal del momentaneo 2-1 sulla Fiorentina domenica scorsa.

Proprio in occasione della rete di Alvarez ai danni dei viola, a colpire è stata l’esultanza: a gioire è stato l’intero gruppo, senza alcuna rivalità o accenno di insofferenza da parte di chi calca il terreno di gioco con minore frequenza. Nel post partita l'autore del goal ha ringraziato Giampaolo, affermando che anche chi non gioca si sente importante.

Alvarez, che con la Samp ha firmato un contratto fino al 2019, continua così il suo cammino blucerchiato nel modo migliore: a testa alta e al servizio della squadra, dando prova che, quando c’è serenità nell’ambiente, anche le prestazioni del singolo non possono che trarne giovamento.

Nel giorno del suo ventinovesimo compleanno rivolgiamo i nostri migliori auguri al centrocampista argentino, prendendo in prestito una citazione: “Nessuno può fischiettare una sinfonia. Ci vuole un’intera orchestra per riprodurla”. Ciascun giocatore agli ordini di Giampaolo sta contribuendo a comporre la melodia dei successi della Sampdoria e nessuna nota è meno importante di un’altra, da Alvarez a Fernandes, dai bomber ai difensori, da Viviano a Puggioni, dai Torreira sempre presenti in campo ai Cigarini e Palombo poco impiegati ma sempre pronti ad aiutare il gruppo, tutti sono parte di una splendida e armoniosa sinfonia ben orchestrata.