Marinai coraggiosi. Auguri a Christian Puggioni

17.01.2018 00:00 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Marinai coraggiosi. Auguri a Christian Puggioni

Un anno fa, nel rivolgere i nostri auguri di buon compleanno a Christian Puggioni, era stato inevitabile fare riferimento alla sua bellissima “favola”. La storia di un ragazzino innamorato dei colori blucerchiati, che aveva sostenuto in gradinata sperando un giorno di poterne vestire la maglia. La storia di un professionista con una carriera di tutto rispetto in Serie A, il quale tuttavia non aveva mai dimenticato il suo “primo amore”, la Sampdoria, tanto da rifiutare il trasferimento all'altra squadra cittadina quando il Chievo glielo propose, scatenando le ire societarie. Una storia a lieto fine, perché nel 2015 finalmente riuscì a coronare il suo sogno: tornare nella sua Genova e vestire la casacca doriana.

Davanti a lui nelle gerarchie, un Emiliano Viviano che aveva ritrovato fiducia e brillantezza in una piazza con la quale ha da subito instaurato un rapporto speciale. Puggioni, da buon secondo, ha atteso la sua occasione ed ha saputo sfruttarla al meglio sostituendo con concentrazione e ottime prestazioni il portiere toscano nel momento del bisogno, diventando titolare per la prima volta proprio nella partita più sentita dai tifosi, il derby della Lanterna.

Oggi Christian compie 37 anni e il sogno ha lasciato il posto alla realtà. Un presente fatto di vittorie e sorrisi, inframmezzati da periodi di crisi di gioco e risultati – come è accaduto recentemente – che un uomo spogliatoio come lui può aiutare a superare con la sua esperienza. Puggioni sa toccare le corde giuste con le parole, come dimostrano le sue interviste e i post sui social, sempre molto apprezzati dalla tifoseria, ma soprattutto sa agire per il bene della Samp, senza rivalità o polemiche, soltanto stima per i propri compagni, collaborazione e, quando occorre, parole di sprono e fatti che servano da esempio per i più giovani del gruppo. Un vero marinaio sa che per condurre la nave c'è bisogno dell'impegno di tutto l'equipaggio e la Samp ha bisogno di marinai coraggiosi, capaci di superare le tempeste conducendo la nave in un porto sicuro. Auguri, Christian, possa il vento esserti favorevole, affinché la navigazione proceda sempre a vele spiegate.