ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "Samp esce a testa alta dal ciclo terribile. Sulla pausa troppi sono i fattori in gioco"

Protagonista nella promozione e nella massima serie con la Sampdoria di Walter Novellino. Ora opinionista per Sampdorianews.net
11.11.2016 09:16 di Fabio Bazzani   Vedi letture
ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "Samp esce a testa alta dal ciclo terribile. Sulla pausa troppi sono i fattori in gioco"

La Sampdoria esce a testa alta dal tanto temuto ciclo terribile costituito dai quattro impegni consecutivi con Genoa, Juventus, Inter e Fiorentina, ma immediatamente ci si deve fermare per la pausa internazionale. Sento molti tifosi e anche qualche addetto ai lavori temere per l'interruzione in quanto potrebbe impedire la prosecuzione del momento positivo. Per esperienza posso affermare che se una pausa è positiva o risulta negativa lo scopri solo al momento in cui rientri in campo.

Troppi sono i fattori in gioco per sbilanciarsi in una risposta semplicistica: momento psicologico, certo, ma anche la condizione dei nazionali che rientrano, il livello di preparazione acquisito durante la pausa, l'entusiasmo e le certezze ricavate. Nel caso specifico della Sampdoria c'è anche da aggiungere la possibilità di poter ulteriormente affinare i meccanismi richiesti da Giampaolo.

È normale, però che riattaccare la spina non sia facile per nessuno, e dipende da come ciascuno lo farà. E sullo stesso piano, ovvero quello dell'affinità di gioco, potrei far riferimento anche alla difesa, la quale mi pare sia messa alla stregua di un osservato speciale. L'ingresso di Pavlovic porterà certamente benefici, col rientro di un titolare in un ruolo in cui oggi si sacrifica Regini, ed è a mio giudizio poco importante chiedersi se sia giusto o meno riportarlo al centro con Silvestre escludendo Skriniar che sta facendo molto bene e cresce in autorità.

Giampaolo è infatti uno dei migliori allenatori in relazione alla fase difensiva e considera soprattutto l'efficienza e il sincronismo del reparto più che del singolo. Ne derivano quindi meno pericoli per l'economia della squadra, e anche la crescita di Skriniar non ne risentirà se il giocatore accetterà di impegnarsi in allenamento con la stessa intensità, sia che parta titolare oppure in panchina.

Vorrei a questo punto focalizzarmi sulle condizioni dell'attacco della Sampdoria, con la complementarietà e l'intesa acquisita da Muriel e Quagliarella. Sono due giocatori che offrono grandi garanzie, un'importante resa così come Giampaolo li schiera, ma sono così completi che potrebbero offrire anche soluzioni diverse in caso di necessità tattica.
Tra i due Quagliarella ha dimostrato il suo valore anche spalle alla porta, confermandosi così in grado di essere anche il riferimento avanzato ideale, completato eventualmente in alcune fasi di gioco dalle capacità del colombiano che con velocità e mobilità potrebbe addirittura essere utile partendo dalle ali.

Vorrei infine augurare a Sampdorianews.net un sincero buon compleanno. Questa realtà dell'informazione genovese ha saputo interpretare con meticolosità e competenza il mondo delle news blucerchiate offrendosi ai lettori come un organo di grande importanza.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET