ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "In fase difensiva più errori individuali che del gruppo. Fragilità mentale tra i giocatori"

Protagonista nella promozione e nella massima serie con la Sampdoria di Walter Novellino. Ora opinionista per Sampdorianews.net.
05.02.2016 19:39 di Fabio Bazzani   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "In fase difensiva più errori individuali che del gruppo. Fragilità mentale tra i giocatori"

Quello che si è appena concluso è stato un calciomercato particolare per la Sampdoria, la cessione di Eder è stata una cessione importante, dettata probabilmente più da motivazioni economiche che non tecniche. La società ha comprato Quagliarella, comunque un giocatore che può dare ancora tanto e conosce bene la piazza, senza dubbio i tifosi ricordano le sue giocate.  

Nel mercato di gennaio è difficile riuscire a capire se una squadra si sia rinforzata o meno, soprattutto quando si fanno molte operazioni come la Samp, i giocatori che arrivano possono avere problemi di ambientamento o di motivazioni. La squadra quest'anno fatica a esprimersi al meglio e la società probabilmente ha voluto dare una scossa con il mercato, inoltre non dimentichiamo che Montella aveva una rosa costruita per un altro allenatore con filosofie di gioco differenti.

Parlando di campo le quattro sconfitte consecutive devono far riflettere, si commettono troppi errori soprattutto in fase difensiva, ma sono più errori individuali che del gruppo, la squadra comunque c'è, lo dimostra la rimonta di domenica con il Bologna, sicuramente c'è stato anche un pizzico di sfortuna, vedi il rigore concesso ai rossoblu o il gol all'ultimo secondo con il Torino. Ranocchia ha commesso alcuni errori, ma ha del potenziale e sono sicuro possa diventare un giocatore importante per la Sampdoria. Con la continuità dei risultati si riacquista fiducia in se stessi e si vince la fragilità mentale che i giocatori stanno palesando in questo periodo, di sicuro non mancano impegno e attaccamento.

La prossima sfida con la Roma sarà una partita molto dura, ma con Spalletti la squadra non è ancora guarita del tutto, il tecnico toscano gioca in modo diverso da Garcia, le vittorie con Frosinone e Sassuolo hanno portato punti, ma non ho ancora visto una squadra in forma, il cambio di allenatore comunque comporta anche un periodo di assestamento e la Sampdoria può sfruttare gli spazi che i giallorossi lasceranno in fase difensiva, i blucerchiati in avanti possono contare su Muriel che sta facendo bene, Soriano, Cassano. Il potenziale per fare male alla Roma c'è, ma dovranno fare una partita perfetta migliorando la fase difensiva e sbagliando meno.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET