ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "Bologna - Samp partita speciale. Gabbiadini può crescere ancora"

Protagonista nella promozione e nella massima serie con la Sampdoria di Walter Novellino. Ora opinionista per Sampdorianews.net.
27.08.2013 00:00 di Fabio Bazzani  articolo letto 2133 volte
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "Dai Bazzani segna per noi": "Bologna - Samp partita speciale. Gabbiadini può crescere ancora"

Bologna - Sampdoria è sempre una partita speciale, perché si incontrano la squadra della mia città e quella dove ho davvero lasciato il cuore dopo i quattro anni trascorsi da calciatore. L’attesa c’è, anche se ovviamente da spettatore è meno sentita rispetto a quando la giocavo in prima persona.

Tra i nuovi arrivi in casa Samp Manolo Gabbiadini è sicuramente un buon colpo di mercato. Ho avuto modo di vederlo già l’anno scorso nel Bologna e si è sempre espresso molto bene, sia da esterno di attacco, sia da prima punta, anche se Pioli lo ha chiamato in causa con meno continuità rispetto ad altri giocatori.

In blucerchiato ha già dimostrato di avere grandi capacità, ma può crescere ancora: ci sono le condizioni perché possa fare bene e può essere considerato l’acquisto più importante della Sampdoria. Lo dico toccando ferro, perché l’anno scorso avevo detto la stessa cosa di Maxi Lopez, che invece ha faticato molto durante l’anno, specialmente a causa dei problemi fisici che lo hanno condizionato.

La rosa mi sembra completa, ma forse potrebbe essere rafforzata con un centrocampista ed un attaccante in più, senza però andare a spendere cifre folli. Starà comunque a Delio Rossi giudicare, in base al lavoro svolto in queste settimane, se servirà qualche ulteriore innesto, in tal caso la società potrà muoversi in questa ultima settimana di mercato. Del resto la dirigenza blucerchiata ha sempre dimostrato di saper lavorare al meglio, senza sbilanciarsi, ma garantendo comunque la solidità della squadra.

Sampdoria e Bologna sono entrambe reduci da una sconfitta nella prima giornata. Tuttavia la sonora batosta rimediata dai rossoblu in casa del Napoli è arrivata soprattutto grazie ai meriti degli uomini di Benitez, piuttosto che per demeriti del Bologna, il quale poteva far poco per contrastare una squadra così forte. I rossoblu dovranno comunque ritrovare al più presto l’apporto di Perez a centrocampo, fondamentale per la squadra e migliorare la solidità difensiva.

Sul fronte opposto la Sampdoria contro la Juventus è uscita sconfitta, ma a testa alta, perché pur giocando contro una vera e propria corazzata, non ha subìto e non è stata schiacciata. È pur vero però che i blucerchiati non hanno creato molto.

Infine, in vista della sfida di domenica, la Sampdoria dovrà fare particolare attenzione a Diamanti. È scontato fare il suo nome, ma è senza dubbio il giocatore più importante tra le fila rossoblu, quello che può fare la differenza non soltanto con le proprie giocate e le capacità realizzative, ma anche mettendo i compagni in condizione di segnare. Il Bologna dipende molto dal talento e dalle giocate di Diamanti, e se la Sampdoria riuscirà ad imbrigliarlo, avrà neutralizzato il pericolo maggiore.