SN - Volpi: la festa UTC, il legame con la Sampdoria, i nomi del mercato

18.06.2022 23:58 di Lidia Vivaldi   vedi letture
SN - Volpi: la festa UTC, il legame con la Sampdoria, i nomi del mercato
© foto di Sampdorianews.net

Sergio Volpi, uno degli ospiti d'onore della XVII festa degli Ultras Tito Cucchiaroni, ha parlato ai microfoni di Sampdorianews.net di alcuni temi di attualità in casa Sampdoria, non mancando di rivivere le emozioni legate al suo passato in blucerchiato. 

Ritrovarti ospite alla festa degli Ultras Tito Cucchiaroni testimonia il legame che c'è con questa tifoseria: "Non ci sono parole, sono passati tanti anni da quando sono andato via ma è rimasto qualcosa che non si spezza. Per me è motivo di orgoglio perché significa che ho lasciato un buon ricordo."

È stato bello rivedere insieme sul palco una parte di quella squadra che ci ha regalato emozioni. Com'è stato riabbracciare Flachi e Bazzani? "È sempre un piacere rivedere Francesco e Fabio perché ritorna in mente quel periodo della nostra carriera. Siamo arrivati insieme alla Samp proprio nel momento in cui si è rilanciata."

Guardando all'attualità, da ex centrocampista come vedi quel reparto nella squadra attuale? Ekdal e Rincón sono in scadenza, pensi che la Sampdoria debba continuare a puntare su di loro? "Credo che la Samp debba ripartire dalle certezze. Se Ekdal è una certezza, e Rincón è una certezza, devono rimanere, ma questo lo sa la società, lo sa chi lavora per la Sampdoria. Da fuori, io posso dire che li terrei."

Segui da vicino anche il Brescia: Cistana, Leris già della Sampdoria e Tramoni rientrato a Cagliari. Qualcuno potrebbe esserci utile? Li reputi pronti per la Serie A?  "Tramoni l'ho visto, è molto bravo, io ci punterei. È un giovane interessante e ha delle doti importanti. Cistana è un difensore che a Brescia ha fatto molto bene, bisogna vedere poi l'impatto con una piazza importante come sarebbe Genova, vedere come si pone e cosa riesce a dare. È un buon giocatore. Leris lo conoscete già, non sta a me presentarlo".