Caputo: "Vittoria su un campo difficile. Cercherò di fare più gol possibili"

19.09.2021 14:58 di Serena Timossi Twitter:    vedi letture
Caputo: "Vittoria su un campo difficile. Cercherò di fare più gol possibili"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Prima doppietta in blucerchiato per Ciccio Caputo, che contro l'Empoli ha disputato una partita maiuscola, contribuendo alla prima vittoria della Samp in campionato:

"Sono contento per questi primi due gol ma soprattutto per la vittoria su un campo difficile. Per me è sempre un piacere e un orgoglio tornare ad Empoli, ho vissuto due anni bellissimi ma oggi bisognava avere un unico obiettivo ed era quello della vittoria. Ci siamo riusciti", ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport.

L'intesa con Quagliarella? "Io sono arrivato a Genova da poco tempo, dovevo conoscere bene i miei compagni e le idee del mister. Solo giocando posso capire nel dettaglio le soluzione. Io mi sono messo a disposizione della squadra e del mister e sono contento di quello che abbiamo fatto fino ad ora".

Partita da vincere in vista di Napoli e Juve? "Questa era la partita più difficile da affrontare perché magari tante volte sottovaluti certe squadre ma non è stato così perchè noi sapevamo di affrontare una squadra organizzata come l'Empoli, allenata da un grande mister. Abbiamo un po' sofferto all'inizio ma poi abbiamo trovato il gol nel momento giusto. Il gol ci ha dato fiducia e ci siamo messi in careggiata".

Nazionale? "La questione nazionale non ci penso. Non mi pongo obiettivi. Come ho fatto finora, ho sempre dato il massimo ma alla fine è sempre il campo che dà le risposte. Io cercherò di fare più gol possibili, poi alla fine si vedrà".

Dovessi fare tanti gol anche qui sarebbe la definitiva consacrazione? "A Empoli ho giocato comunque con due attaccanti, ho avuto sempre un compagno accanto. A Sassuolo ho giocato due anni con De Zerbi con un certo tipo di gioco e di calcio e i risultati si sono visti. Sono venuto perchè il presidente Ferrero mi ha voluto a tutti i costi, mi ha riempito di entusiasmo. Io ho accettato subito perchè una piazza come la Sampdoria è difficile da rifiutare. So di avere accanto un grande attaccante come Quagliarella, posso solo imparare da lui".

Tu e Quagliarella quanti gol porterete alla Samp? "E' difficile fare promesse. Siamo due attaccanti che fanno sempre gol. Oggi è toccato a me, magari la prossima toccherà a Fabio".