Rigoni dà la scossa, Murru timido, deludono Ramirez e il tandem offensivo

25.09.2019 23:35 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Rigoni dà la scossa, Murru timido, deludono Ramirez e il tandem offensivo

Audero 7: risponde presente sulle rasoiate da fuori di Chiesa nell'arco della prima frazione, mettendo una gran pezza su un errato disimpegno. Apprensione prima dell'intervallo per un colpo alla testa ad opera di Dalbert. Nella ripresa ci tiene in partita fino alla fine, salvando con esperienza e senso della posizione sui tentativi di Ribery e Sottil.

Colley 5,5: non enormi sbavature ma un insieme di interventi ritardati o non perfezionati che, una volta sommati, non gli fanno raggiungere la sufficienza. Non trasmette sicurezza al reparto e qualche volta si fa trovare fuori posizione.

Murillo 5: Castrovilli lo va a cercare per il secondo giallo, non esiste ancora l'impenetrabilità dei corpi. La sua espulsione, seguita pochi giri d'orologio più tardi dal raddoppio di Chiesa, fa cambiare binario al match in maniera quasi irreversibile. In precedenza dà la sensazione di maggiore affidabilità rispetto alle precedenti gare, anche se Ribery lo grazia da due passi.

Bereszynski 6: confermato nella linea difensiva a tre offre un'altra prestazione di sostanza e dinamismo fino al triplice fischio finale. In un paio di occasioni sbanda nell'uno contro uno contro Ribery, ma stiamo parlando di un campione sopra la media.

Depaoli 6,5: ha molti meno palloni giocabili rispetto a domenica ma spesso e volentieri li sfrutta con pericolosi cross, come ad inizio gara con la chance non sfruttata da Caprari. Personalità e spirito d'iniziativa.

Ekdal 6: detta i tempi alla manovra, svolge tanto lavoro sporco e cerca di tenere il baricentro alto nonostante l'inferiorità numerica. Non perde mai la bussola.

Vieira 5,5: poco propositivo e il cartellino giallo condiziona le caratteristiche della sua prestazione. Lotta ma stavolta non tramuta gli sforzi in qualcosa di più concreto.

Murru 5: subisce l'azione di Lirola. Timido, si limita alla copertura non senza sofferenze. Pochissime iniziative offensive, tra le quali un pallone dal fondo per Bonazzoli).

Ramirez 5: poco movimento senza palla, chiede invano alcuni falli facendo innescare alcune pericolose ripartenze. Chance sprecata nel suo ruolo naturale.

(46' Rigoni 6,5: prova a dare la scossa. Tocca un elevato numero di palloni e fa tremare la traversa con una conclusione a giro che merita applausi. Si procura il corner dal quale scaturisce il goal. Non molla nel finale).

Caprari 5: non verticalizza e porta troppo palla, perdendo i tempi delle imbucate. Nessun spunto meritevole di segnalazione (Chabot n.g.). Ad inizio gara potrebbe sbloccare il match ma pecca di cattiveria.

Gabbiadini 5: pochissimi rifornimenti dai compagni, fatica a tenere palla e pare non dare profondità.

(46' Bonazzoli 6,5: prova a non dare punti di riferimento e a fraseggiare con Rigoni. La sua serata diventa complicatissima in inferiorità numerica, non impatta la sfera sul cross di Murru e rischia di demoralizzarsi. Ha invece merito di riaprire la gara nell'unica reale occasione da rete, restando lucido dopo il montante).

All. Di Francesco 6: la reazione del collettivo c'è stata, la squadra non è andata alla deriva e conferma i passi in avanti dal punto di vista tattico e mentale. Peccato per l'espulsione di Murillo nel momento topico della sfida. Pare aver trovato la quadratura a livello di modulo e guida i ragazzi fino al triplice fischio, credendoci fino alla fine.