Depaoli non sfonda, Vieira tarda a lasciare tracce, La Gumina dura un tempo

28.06.2020 22:01 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Depaoli non sfonda, Vieira tarda a lasciare tracce, La Gumina dura un tempo

Audero 6: si fa trovare presente sul tentativo ravvicinato di Sansone, per il resto è ordinaria amministrazione.

Murru 5: primo tempo discreto in fase di spinta, senza soffrire particolarmente Orsolini non in serata brillante. Nella fase topica della sfida incrementa di un'unità la lista di rigori procurati da quando indossa la nostra maglia, un elenco che inizia a farsi lungo.

(78' Augello 6: il traversone per il goal che ha riacceso la speranza).

Tonelli 5,5: vuole affidarsi all'esperienza ma talvolta il risultato ottenuto è la confusione.

Colley 5,5: viene bruciato come il resto del reparto nel goal del raddoppio da una palla schizzata in area. Nel finale cerca gloria da attaccante aggiunto.

Bereszynski 5,5: prestazione diligente nella duplice fase, nessuna sbavatura degna di nota, sullo 0-0 una conclusione per evitare la ripartenza va a sfiorare il set. Dribblato con eccessiva facilità da Barrow in occasione dello 0-2. (78' Leris n.g.).

Depaoli 5,5: ci si aspetterebbe maggiore precisione sui cross, prova a creare superiorità numerica ma con scarsi risultati. Va in raddoppio su Barrow ma l'ex Atalanta viene esaltato.

Vieira 5,5: per un'ora sbaglia due passaggi su tre, non imposta, lento e compassato. Improvvisamente irrompe sulla partita a metà ripresa con un'ottima palla recuperata per Linetty e un bolide da fuori, oltre ad un lancio nel finale per Bonazzoli. La costanza di rendimento resta un obiettivo mai raggiunto.

Ekdal 5,5: prova a far alzare il baricentro della squadra con un paio di sgroppate ricche di determinazione, in una delle quali arriva l'occasione per La Gumina. Si aggrappa all'esperienza quando fisicamente non ci arriva.

Linetty 5,5: corre al massimo delle proprie possibilità ma senza la necessaria concretezza. Grida vendetta la ripartenza non concretizzata sulla palla recuperata da Vieira.

(78' Ramirez 5,5: prova a caricarsi la squadra sulle spalle dopo qualche minuto anonimo, le intenzioni restano tali).

La Gumina 5,5: nel primo tempo è l'uomo più pericoloso, prima con un diagonale di sinistro su lancio di Gabbiadini, poi con un colpo di testa con la sfera che sorvola la traversa. Nella ripresa lascia poche tracce, patendo lo scarso minutaggio del 2020).

(71' Bonazzoli 6,5: entra nel momento di caos mentale della squadra. Tre palloni puliti, un goal e due sfiorati. Entra con la bava alla bocca).

Gabbiadini 5,5: si danna l'anima, maggiormente nel vivo del gioco nei primi 45', cala fisicamente nella ripresa. Gli manca lo spunto per evitare la sconfitta in una partita da non perdere.

All. Ranieri 5,5: giusto il modulo adottato per la sfida, all'allenatore nulla da rimproverare sui goal subiti, provocati da ingenuità di reparto o dei singoli. Tardivi i cambi: Ramirez non è in forma ma è tra i pochi elementi potenzialmente in grado di fare la differenza, Augello dimostra di trovarsi meglio di Murru e il dinamismo di Bonazzoli ha riacceso il finale.