Flachi: "Nel derby la Samp ha messo in campo cuore e determinazione. Voglio salutare e ringraziare il popolo blucerchiato per tutto quello che ha fatto per me"

30.09.2014 21:34 di Rudy Maccherozzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Stefano Orengo
Flachi: "Nel derby la Samp ha messo in campo cuore e determinazione. Voglio salutare e ringraziare il popolo blucerchiato per tutto quello che ha fatto per me"

Ad assistere al Derby della Lanterna vinto dalla Sampdoria la scorsa domenica, c'era anche Francesco Flachi. La redazione nazionale di Tuttomercatoweb.com ha contattato l'ex numero 10 blucerchiato, che ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla stracittadina e sulla partita in suo onore.

Ripartiamo da lì, da qual derby vinto con muscoli e grinta. "Sono felice, non è stata una bella partita ma la Samp ha messo in campo cuore e determinazione".

Qualità tipiche di Sinisa Mihajlovic... "E' la sua Sampdoria in tutto e per tutto, rispecchia il suo carattere. Non ha paura di giocare, per questo credo possa essere la mina vagante del campionato. L'entusiasmo in fondo può portare lontano se gestito nella maniera giusta, ma in questo proprio Mihajlovic credo che sia una garanzia".

D'accordo il mister, ma chi le ha fatto l'impressione migliore fra i giocatori? "Mi ha impressionato Okaka, ma anche Romagnoli. E poi vorrei fare un plauso a Gastaldello, un capitano vero simbolo dello spirito di gruppo di questa squadra".

Nei giorni scorsi ha conosciuto Ferrero. Cosa pensa del presidente? "L'ho conosciuto e mi ha fatto una grande impressione: è una persona allegra che dice quello che pensa senza peli sulla lingua. In un calcio come quello di oggi la figura di Ferrero è positiva, può far bene a tutto l'ambiente".

Chiudiamo con la sua, di partite. Quando saluterà il pubblico doriano? "Ho incontrato Ferrero anche per questo, e mi ha dato massima disponibilità. Abbiamo solo iniziato a parlarne, nei prossimi giorni approfondiremo l'argomento. Sarà una soddisfazione personale, voglio salutare e ringraziare il popolo blucerchiato per tutto quello che ha fatto per me. E poi non scordiamo che l'incasso andrà alla Fondazione Borgonovo per una causa importantissima come quella della lotta alla SLA. Credo che sarà fatta in estate, a fine stagione".

Di certo la rivedremo prima a Marassi... "Sicuramente. Sono andato prima della gara col Chievo e prima del derby e sono arrivati 6 punti. Magari porto fortuna, quindi tornerò presto...".