ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Sconfitta unico risultato con cui non si deve tornare"

01.07.2020 09:49 di Francesco Flachi   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Sconfitta unico risultato con cui non si deve tornare"

Nella prima partita di questa ripresa, contro l'Inter, la Sampdoria ha fatto quel che poteva fare, mentre con la Roma mi era piaciuta di più, si vedeva che stava bene. Se fosse riuscita a portare qualcosa a casa era tutto di guadagnato, ma non sono quelle le partite da vincere. La partita da vincere era sicuramente quella col Bologna, anche perché la Samp veniva da una buona gara fatta all'Olimpico, dove non meritava di perdere. Dispiace perché ora si trova in una posizione in cui deve cercare di fare risultato contro il Lecce, altrimenti si va a creare una situazione che sicuramente per il futuro non sarà facile.

La Sampdoria non è stata fortunata nella ripresa, ma erano le partite che prevedeva il calendario: Inter e Roma sono squadre che, anche dopo la pandemia, seppure non al meglio fisicamente, hanno comunque le individualità che possono sbloccare la gara. Sicuramente, però, dopo due partite in cui aveva giocato anche bene, doveva cercare di non sprecare l'occasione contro il Bologna. Ora c'è da andare a Lecce e cercare di non perdere, di portare a casa il risultato.

L'assenza di Quagliarella sta pesando, anche perché bene o male la Samp sta realizzando alcuni gol, e con l'apporto di Fabio poteva arrivare qualche risultato diverso. Conosciamo l'importanza di Fabio, l'importanza del tipo di giocatore che è, la sua vena realizzativa sotto porta, sappiamo quello che può fare. E' un giocatore che anche mentalmente crea delle preoccupazioni a livello difensivo per gli avversari: la sua assenza, gol a parte, si fa sentire.

Inoltre non è per niente facile giocare senza i tifosi, in modo particolare in questo momento del campionato. A tutti mancano i tifosi, ma soprattutto mancano quelli della Sampdoria, perché sappiamo l'apporto che danno ogni domenica, specialmente nelle partite in casa. E' un'assenza pesante per la Sampdoria tanto quanto quella di Quagliarella.

Dispiace per questa mancanza ma la squadra dovrà cercare di abituarsi perché penso che da qui alla fine sarà così. I giocatori dovranno essere bravi a fare gruppo, a trovare ancora più motivazioni, e cercare contro il Lecce di sfoderare una prestazione importante, perché si deve tornare a casa con il risultato. L'unico risultato con cui non si deve tornare è la​​​ sconfitta, perché in caso contrario la Sampdoria si inguaierebbe anche a livello mentale e non sarebbe per niente facile.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET