ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Sta ai giocatori fare spogliatoio per uscire dalla crisi. A Firenze la miglior Samp"

04.11.2013 21:30 di Francesco Flachi  articolo letto 3230 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Sta ai giocatori fare spogliatoio per uscire dalla crisi. A Firenze la miglior Samp"

Dopo le partite con Livorno e Atalanta si pensava che i piccoli problemi che c’erano fossero risolti, le vittorie su due dirette concorrenti avevano fatto morale. C’è poi stata una battuta d’arresto che non fa bene, perché domenica la Samp verrà a Firenze ad affrontare una squadra che sta alla grande: non sarà facile, ci vorrà la miglior Sampdoria per fermare questa Fiorentina che è veramente in forma. Il morale e le motivazioni possono essere ritrovati facendo un grande risultato, anche se le assenze di Costa e Gastaldello potrebbero pesare. Però talvolta chi sostituisce i titolari fa bene, speriamo sia questo il caso della Sampdoria.

Il reparto d’attacco blucerchiato è composto da ragazzi giovani e molto bravi, ma alcuni non hanno mai giocato con continuità in Serie A. Gabbiadini in proiezione futura è un grande giocatore, ma non ha ancora avuto la possibilità di giocare titolare uno o due anni per mettersi in mostra e fare esperienza. Alla Sampdoria servirebbe un attaccante che possa garantire le 13-14 reti che permettano di avere dei punti in più per la salvezza, anche se non è matematico che un buon attaccante assicuri la permanenza in A.

Manca inoltre un po’ di qualità, per esempio sugli esterni e a centrocampo. Io non darei colpe all’allenatore, perché Delio Rossi è un grande tecnico, esperto, anche nei momenti difficili. È normale che ci siano periodi positivi e altri negativi, ma sta solamente ai giocatori fare spogliatoio per uscirne il prima possibile.

Domenica c’è la Fiorentina, e non è una partita semplice, ma è anche quel tipo di partita che può cambiare qualcosa. L’anno scorso la Samp venne a Firenze a giocare un’ottima partita, e anzi se avesse vinto non avrebbe rubato niente, quindi spero che possa nuovamente far bene. Non mi sbilancio sul risultato, perché per me è impossibile dare un pronostico, dato che Sampdoria e Fiorentina sono le mie due squadre del cuore. Io spero il meglio per tutt’e due, anche se per la Samp non sarà facile.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.SAMPDORIANEWS.NET