ESCLUSIVA SN - "La rovesciata sotto la Gradinata": "Sampdoria ci ha abituato a grandi sorprese e ritrova Zapata. Viola in costante crescita"

 di Francesco Flachi  articolo letto 2336 volte
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "La rovesciata sotto la Gradinata": "Sampdoria ci ha abituato a grandi sorprese e ritrova Zapata. Viola in costante crescita"

Si riprende dopo la sosta. Uno stop del campionato che è inusuale ed è stato abbinato ad una settimana di vacanza per quasi tutti i calciatori della Serie A. Ne derivano quindi analisi che per forza di cose debbono tenere conto di come i giocatori si ritrovano dal punto di vista fisico e mentale.

Solitamente le squadre che hanno trovato una continuità di prestazioni escono dalla pausa meno bene di chi ancora deve calibrare i ritmi. Di conseguenza la Sampdoria, ultimamente andata un po’ a corrente alternata, potrebbe averne beneficiato più che i viola, che al contrario hanno ultimamente fatto vedere prestazioni in costante crescita.

La partita di domenica è comunque difficile per la Sampdoria. La squadra ritrova però Zapata, la cui assenza potrebbe dare qualche spiegazione alle ultime prestazioni grigie. Il pensiero ritorna alle occasioni perdute dalla Samp. Col Sassuolo al 90’ e poi con la Lazio e il Cagliari, e dopo il k.o. di Benevento, che ha fatto dimenticare la vittoria sulla Spal.

E dopo la Fiorentina ci saranno le due sfide contro la Roma. Non voglio cadere nel banale ripetendo per l’ennesima volta che si tratta di un esame di maturità. Ma certamente dopo questa triade di gare la proiezione futura della compagine blucerchiata sarà maggiormente definita. Sempre tenendo conto che la Sampdoria ci ha abituato a gradite sorprese e che sul campo affronta le avversarie con la personalità di chi non ha paura di nessuno.

È d’obbligo a questo punto un cenno al mercato. Non credo che la Sampdoria si ponga come protagonista in questa tornata di scambi. Il suo organico è ben costruito ed equilibrato. Non necessita insomma di rilevanti correzioni in corsa. Potrebbe esserci qualcosa sul fronte delle seconde linee o per giocatore meno utilizzato. Anche se i margini di miglioramento di questa rosa, in questo momento, sono difficili da decifrare.

Al contrario potrebbero esserci sorprese in chiave futura. La Samp è stata sempre molto brava a scovare giocatori dalle enormi potenzialità e Giampaolo lo è stato altrettanto nel valorizzarli. Questo è l'aspetto che vedo più facilmente prevedibile nel calciomercato doriano. Per completare quella crescita graduale ma sostanziale che possa dare le giuste motivazioni a questa splendida tifoseria.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET