ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Non bisogna assolutamente sottovalutare l'Empoli. La Samp ha tutto per fare bene anche lontano da Genova"

Indimenticabile Bandiera Blucerchiata. Opinionista di spicco per Sampdorianews.net
26.10.2015 19:00 di Francesco Flachi  articolo letto 2560 volte
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Non bisogna assolutamente sottovalutare l'Empoli. La Samp ha tutto per fare bene anche lontano da Genova"

La bella vittoria ottenuta domenica contro il Verona ha confermato la tradizione della Sampdoria in questo inizio di campionato: benissimo in casa, male in trasferta, dove, a parte il secondo tempo di Napoli, ha mostrato di avere più di un problema. Una strana situazione che può instillare dei dubbi su quale sia la vera forza dei blucerchiati.

Io ritengo che il reale valore della squadra di Zenga si avvicini però di più alle prestazioni che sfodera al cospetto dei suoi tifosi che a quelle mostrate lontano da Genova. La Sampdoria ha una rosa di grande esperienza e di grande qualità ed ha tutte le carte in regola per fare bene anche lontano da Genova. Non sono tante le squadre in Serie A che possono vantare giocatori come Eder, attuale capocannoniere, Muriel, che sta piano piano diventando il talento che tutti gli appassionati di calcio aspettano da anni, Soriano, che si sta riconfermando ad altissimi livelli, e Cassano, di cui tutti conosciamo le grandi doti tecniche. Una menzione speciale merita anche il giovane Correa, che sta facendo sempre meglio e che sono convinto abbia il talento che serve per portare la maglia numero 10, che significa molto per il sottoscritto.

Come uscire quindi da questa situazione? Bisogna che la squadra diventi più cinica, più cattiva, che diventi consapevole della sua forza e che sviluppi personalità e presunzione calcistica per ottenere il massimo ovunque. Perché la squadra ha le carte in regola per fare punti ovunque e dare continuità ai risultati casalinghi, a patto che dia sempre il massimo e che sia sempre concentrata e affamata.

Giovedì al Ferraris arriverà l’Empoli, un’altra squadra che conosco molto bene. Nonostante sia una partita alla portata della Sampdoria, non bisogna assolutamente sottovalutare la partita. L’Empoli ha infatti assorbito alla grande la partenza di Sarri e di molti altri giocatori importanti ed è ora una squadra con molto talento, che gioca un calcio tecnico e veloce e che verrà a Genova senza aver niente da perdere. Una squadra insidiosa per tutti, che potrà contare nella classe del rientrante Saponare e nell’esperienza di Maccarone, che è sempre un giocatore pericoloso. 

Concentrazione al massimo, grinta e voglia di vincere sono dunque le ricette necessarie affinchè la Sampdoria diventi una squadra completa, in grado di poter togliere più di una soddisfazione ai suoi magnifici tifosi