ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Lo zoccolo duro può fare molto per l'inserimento dei nuovi. Con l'Atalanta Giampaolo ha dimostrato la sua bravura"

09.09.2016 10:35 di Francesco Flachi  articolo letto 2142 volte
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Lo zoccolo duro può fare molto per l'inserimento dei nuovi. Con l'Atalanta Giampaolo ha dimostrato la sua bravura"

L'inizio del campionato della Sampdoria è da giudicare molto positivo, non solo per via delle due vittorie nelle prime altrettante partite, ma anche per alcuni aspetti logistici e di squadra.

Sono partiti molti giocatori, altrettanti ne sono arrivati. C'è anche un nuovo allenatore e non è mai facile quando ci sono questi cambiamenti: ci sono da apprendere gli schemi, c'è da capire cosa cerca il tecnico e non ultimo ci sono da affinare le intese dentro e fuori dal campo.

Esiste però lo zoccolo duro dei giocatori che sono restati e possono fare molto nell'inserimento dei nuovi nello spogliatoio. A ciò si aggiunga, però, che la squadra ha risposto in modo molto adeguato e pare inoltre che si sia consolidato il gruppo rispetto a quanto avviene quando si punta su un singolo.

La partita con l'Atalanta ha in qualche modo dimostrato uno spirito forte, con la reazione al gol orobico e il sorpasso, in un momento in cui potevano invece riaffiorare i fantasmi apparsi in una stagione come quella passata. Giampaolo ha dimostrato la sua bravura: è evidente che la squadra ha una sua identità di gioco e risponde agli schemi: i giocatori dimostrano di aver iniziato a “digerirli” in modo positivo e proficuo.

Domenica si va a Roma, la partita non è certo facile, contro una squadra che indubbiamente almeno sulla carta può essere definita più forte. Ma il calcio ci ha insegnato che la forza di un gruppo in alcuni casi fa i miracoli. La Sampdoria ha il vantaggio di arrivare all'incontro con un entusiasmo più vivo, dopo la doppia vittoria, mentre la Roma deve ancora dimostrare di aver assimilato l'esclusione dalla Champions.

Un fattore negativo per i blucerchiati potrebbe al limite essere stata la sosta che, quando una squadra è lanciata, può interromperne il momento magico. A parte questo, però, il tema di fondo resta lo stesso: se la Sampdoria riuscirà a mantenere alta la tensione e le giuste motivazioni potrà fare anche un grande partita e un bellissimo campionato.