ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Doti tecniche e caratteriali, ora la Samp è una mina vagante. Con la Fiorentina partita di alto livello"

 di Francesco Flachi  articolo letto 1595 volte
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Doti tecniche e caratteriali, ora la Samp è una mina vagante. Con la Fiorentina partita di alto livello"

Grande risultato a San Siro per una Sampdoria che ha dimostrato la propria identità di gioco, ma che soprattutto ha evidenziato le proprie doti, sia tecniche che caratteriali.

A tutto ciò si aggiunge l’apporto tattico che le viene dato da quello che ormai sappiamo essere un grandissimo allenatore: Marco Giampaolo. Ora i blucerchiati hanno anche trovato una buona continuità, cosa che purtroppo avevano stentato ad ottenere. I motivi erano abbastanza logici: squadra giovane con elementi di valore, ma che dovevano acquisire esperienza, oltre alle cognizioni di un gioco che il tecnico elabora con molta sapienza. C’è al contrario da stupirsi per il tempo relativamente breve che questi ragazzi hanno impiegato per giungere al livello di eccellenza raggiunto.

La Sampdoria è ora una mina vagante. Una di quelle squadre che possono arrivare a fare tutto. L’infortunio di Muriel ha messo in evidenza inoltre la grande completezza dell’attacco. È un reparto che funziona sia con un elemento come il colombiano, rapido, contropiedista e fantasioso, ma allo stesso tempo ottiene grandi risultati anche se al suo posto c’è un altro grande calciatore come Schick, ma con caratteristiche del tutto diverse. L’atleta della Repubblica Ceca, a dispetto della sua mole, è uno di quegli attaccanti che ama giocare con la palla addosso. Ma anche con profili così diversi al fianco di Quagliarella, la pericolosità dei blucerchiati non cambia.

Non ultimo c’è da considerare l’aspetto delle motivazioni. Pur essendo inserita nel drappello delle squadre che non hanno più nulla da cercare in questo torneo, la Samp riesce a tirare fuori sempre il meglio di sé. E anche questa è una risposta dettata dalle grandi doti di motivatore che Giampaolo possiede.

Il seguito del campionato passa per una partita, quella di domenica prossima, che per me è una gara emozionante. Si incontrano due squadre che non vorrei mai vedere sconfitte. L’unica consolazione è il fatto di assistere sicuramente ad una partita di alto livello, con una Fiorentina che ha bisogno di punti per seguire il sogno europeo.

La Samp è una delle formazioni più interessanti del campionato, che opera grandi ripartenze, con pochi e sapienti tocchi opera verticalizzazioni che la mettono in grado di tirare in porta. I viola, per contro, passano attraverso una trama di passaggi elaborata, ma anche molto efficace. Insomma un Sampdoria - Fiorentina che come sempre il mio cuore vivrà in modo molto particolare. 

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET