ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Complimenti alla Samp. Sul mercato servirebbe qualcosa in difesa e a centrocampo"

Indimenticabile Bandiera Blucerchiata. Opinionista di spicco per Sampdorianews.net
07.01.2016 17:09 di Francesco Flachi   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA SN - "La Rovesciata sotto la Gradinata": "Complimenti alla Samp. Sul mercato servirebbe qualcosa in difesa e a centrocampo"

Complimenti alla Sampdoria. Complimenti a Montella, che ha preparato molto bene la partita, con grande perizia. Se notate, i gol sono venuti tutti da inserimenti, si vede che sono stati studiati e provati moltissimo. Ho visto una squadra giocare con un'identità, con maturità e personalità. Una bella Sampdoria che ha giocato benissimo. Per 60 minuti la squadra ha dominato il Genoa, poi ci può stare – in un Derby – di staccare la spina e subire un po' il ritorno degli avversari. Chiaro, se Lazovic avesse segnato subito il 2-3 non so come sarebbe andata a finire, perché un conto è difendere un gol per 25 minuti, completamente frastornati, un conto è far passare un po' di tempo e raffreddare l'entusiasmo avversario.

Vincere un Derby, però, porta sempre euforia, entusiasmo e anche tranquillità. Vero è, anche, che domenica arriva la Juve, che ha vinto le ultime otto partite, e non è sicuramente facile. Sono, però, d'accordo con Vincenzo quando dice che è la migliore partita che poteva capitare per tenere alta la concentrazione. Non è la Juventus degli ultimi anni, rimane comunque una squadra piena di campioni ma, almeno di fisico e mente, te la puoi giocare.

Vorrei fare i complimenti anche a Fantantonio. Ha giocato in maniera magistrale, tenendo in scacco tutta la difesa da solo. Tocchi di prima, difesa del pallone e poi gli assist. Il primo è pazzesco: di prima, spalle alla porta, anche senza deviazione sarebbe stata una gemma. Nei giorni precedenti alla gara pensavo che fosse l'unico che potesse spezzare gli equilibri e far vincere la partita alla Sampdoria e lo ha dimostrato con delle giocate di valore assoluto. Sono d'accordo con lui quando dice che può giocare fino a 50 anni.

Sul fronte del mercato, secondo me servirebbe qualcosa in difesa e a centrocampo. Avendo l'opportunità di vedere la Fiorentina spesso e pensando che Vincenzo voglia portare quel suo modello di gioco a Genova, direi che un difensore di personalità con i piedi buoni per impostare possa essere quello che manca dietro. Montella, di solito, ama aprire le difese e iniziare questo palleggio basso proprio dai difensori, mentre a centrocampo può servire uno che detti i tempi e faccia girare questo pallone, nonostante Fernando abbia tecnica ma mi pare più adatto a recuperare palloni, così come Barreto, dal piede educato ma anche lui di grande sostanza più che regia. Davanti, a mio parere, Alvarez è un gran colpo, può essere l'Ilicic di Firenze e credo non serva una prima punta, perché hai Cassano, Eder, Muriel e dei giovani di cui si dice bene.

Forse, però, la cosa migliore è non fare stravolgimenti, ossia evitare di vendere i pezzi pregiati, come Eder e Soriano. Specie Eder, rappresenta tantissimo e senza di lui si farebbe fatica. Nel calcio mai dire mai ma io non li venderei fino a giugno, anche perché con Vincenzo in panchina anche la prossima stagione e i ritocchi giusti, prospettive possono essere interessanti.