ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Samp - Lugano è un vero e proprio ritorno a casa. Tecnici innovativi, affinità tra le squadre"

Indimenticato baluardo difensivo blucerchiato. Da anni opionionista di spicco per Sampdorianews.net. Attuale vice allenatore del Lugano.
 di Mirko Conte  articolo letto 1752 volte
ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Samp - Lugano è un vero e proprio ritorno a casa. Tecnici innovativi, affinità tra le squadre"

Ritornare a Genova dopo tanto tempo per questa amichevole in programma tra Sampdoria e Lugano non costituisce per il sottoscritto solo una fonte di soddisfazione nella mia veste di tecnico, ma anche una gioia personale. È un vero e proprio ritorno a casa. Occasione graditissima per salutare gli amici e le vecchie conoscenze.

Anche se cade nella settimana di pausa, con diversi giocatori sia della Samp che del Lugano impegnati con le rispettive nazionali, questa è un’amichevole di alto livello, in quanto vede di fronte due squadre che hanno entrambe onorato la maglia nei rispettivi campionati.

Per il Lugano si tratta del modo migliore per chiudere la settimana di ritiro in Liguria, servito per staccare dalla routine e fornire indicazioni e frutti preziosi. Sarà poi un’occasione imperdibile per vedere all’opera alcuni tra i giocatori che hanno accumulato meno minutaggio e potrebbero offrire spunti interessanti per i tecnici.

Sia la Sampdoria che il Lugano sono squadre giovani e per di più guidate da tecnici sotto certi aspetti innovativi e tra loro molto simili per la meticolosità e la tendenza a dare alle proprie compagini una chiara identità.

La Sampdoria, a mio giudizio, è una bellissima realtà. Avevo già avuto occasione di esprimere questa mia convinzione proprio nei momenti in cui i risultati stentavano ad arrivare. Ero e sono convinto della grande qualità di Giampaolo, da me considerato in assoluto uno dei migliori tecnici in circolazione. I recenti risultati dei blucerchiati costituiscono perciò una logica conseguenza del lavoro impostato e svolto.

Qualcosa di simile sta accadendo anche a Lugano. Paolo Tramezzani ha lavorato per costruire un’identità alla squadra e anche qui i risultati stanno venendo fuori. Il nostro obiettivo è la salvezza; a questo punto del campionato abbiamo accumulato 6 punti di vantaggio sulla zona calda e siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti. Insomma Sampdoria e Lugano sono due squadre tra le quali il paragone è giustificato e una certa affinità traspare in modo abbastanza chiaro.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET