Palumbo padrone del centrocampo, Simic bene in Nazionale, Vrioni assistman

09.11.2017 16:54 di Lidia Vivaldi  articolo letto 5245 volte
© foto di Federico Gaetano
Palumbo padrone del centrocampo, Simic bene in Nazionale, Vrioni assistman

Poche presenze per i giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori e all'estero, nonostante il doppio turno che ha interessato la Serie C in questo inizio di novembre. Nel girone C, naviga a gonfie vele il Trapani di Antonio Palumbo che raccoglie 6 punti nelle gare di sabato, 1-0 all’Akragas, e di martedì, 4-0 al Rende. Il giovane blucerchiato mostra segnali evidenti di crescita sia sotto l’aspetto del gioco che su quello caratteriale e, insieme a Bastoni, forma ormai una coppia di centrocampo affidabile in copertura ed efficace in fase offensiva. Galvanizzato dalla fiducia di mister Calori, il centrocampista campano riesce a coprire tutte le zone del campo senza affanni, cerca spesso la conclusione personale e offre assist deliziosi ai compagni. Nella sfida di sabato infatti, sfiora il gol con un tentativo dalla lunga distanza, deviato in calcio d’angolo da un difensore agrigentino, mentre nel match infrasettimanale pennella, al 4’ minuto, un cross in area per la testa di Evacuo che vale il vantaggio granata. Ci prova ancora al 32’ con un tiro insidioso dai 40 metri che per poco non sorprende l’estremo difensore del Rende.

Nel girone A, dopo il turno di pausa, torna a giocare l’Arezzo e porta a casa un buon punto dal campo del Gavorrano. Assente Atila Varga perché convocato dalla nazionale under 21 slovacca per gli impegni di qualificazione all’Europeo under 21, tocca ad Antonio Di Nardo rispondere presente a mister Pavanel. Subentrato a Cutolo a metà della ripresa, ha un buon impatto sulla gara mostrando di aver recuperato bene dopo lo sfiancante trittico di partite di due settimane fa; sfiora infatti il colpo vincente al 90’ non riuscendo per poco a deviare un tiro cross di Sabatino e costringe i padroni di casa a terminare la sfida in dieci uomini a causa di una dura entrata ai suoi danni di Salvadori che colleziona il suo secondo cartellino giallo.

Per la Pistoiese prosegue il ciclo di derby toscani con un doppio impegno piuttosto proibitivo contro le blasonate Pisa e Siena. Gli arancioni conquistano a sorpresa un punto all'Arena Garibaldi, segnando la rete del 3-3 sull'ultimo rinvio del portiere in pieno recupero, ristabilendo così la parità al termine di una gara a dir poco vivace. Giacomo Vrioni viene scelto da Indiani nell'undici di partenza e regala a Zappa l'assist per l'1-0 sfruttando un inserimento per vie centrali che libera il compagno di reparto lanciato verso l'area. L'attaccante ex Primavera risulta prezioso nei duelli uno contro uno e permette alla squadra di salire con ordine durante la manovra di attacco. Proprio per queste qualità il suo ingresso da inizio ripresa nell'infrasettimanale contro il Siena dà maggiore peso al reparto e consente alla Pistoiese, in doppio svantaggio, di giocare un secondo tempo migliore e di accorciare le distanze con Ferrari, senza tuttavia riuscire a trovare il pareggio come successo pochi giorni prima.

Nella Segunda División spagnola, seconda sconfitta consecutiva per il Peralada di Bambo Diaby, che fatica a trovare soluzioni offensive contro l'Ontinyent, ed esce sconfitto per 1-0 dal Clariano. L'esperienza maturata in Italia consente al difensore di origini senegalesi di fare valere il proprio strapotere fisico anche in aiuto ai compagni del reparto avanzato, specialmente sulle palle inattive, ma nessuna delle occasioni da rete si concretizza.

Torna protagonista con la sua nazionale invece Lorenco Simic. Dopo un periodo di stop concessogli da mister Vivarini a Empoli, (complice una botta presa in allenamento) il difensore croato, tornare a calcare il terreno verde nella straripante vittoria della Croazia contro i pari età under 21 di San Marino per 5-0. La vittoria lancia i croati in testa al girone di qualificazione agli europei 2019 e porta conferma sul buono stato di forma del difensore blucerchiato; in campo per tutta la gara, difende con ordine e non disdegna, come suo solito, l’apporto in fase offensiva avviando l’azione che porta al raddoppio di Bockaj.

Scalpita infine Federico Bonazzoli per il prossimo impegno della Nazionale Under 21 martedì a Frosinone contro la Russia. Dopo il primo gol nell’amichevole contro il Marocco infatti, il centravanti scuola Inter attende una nuova occasione da mister Di Biagio.