Sampdoria - Verona, D'Aversa: "Ricreare entusiasmo con prestazioni e risultato"

27.11.2021 17:54 di Serena Timossi Twitter:    vedi letture
Sampdoria - Verona, D'Aversa: "Ricreare entusiasmo con prestazioni e risultato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Roberto D'Aversa elogia i suoi ragazzi per la vittoria con il Verona e la prestazione globale della squadra, ma non vuole crogiolarsi troppo. L'obiettivo è preparare da subito la difficile trasferta in casa della Firoentina. Nella conferenza post partita, il tecnico blucerchiato ha sottolineato anche l'ottima prova di Ekdal.

La rotta sembra essere cambiata dopo la vittoria di oggi? "La rotta è sempre la stessa. Quello che ho detto era per una posizione di classifica e per gli infortunati. Ci tenevamo a fare una vittoria in casa davanti ai nostri tifosi. Oggi abbiamo battuto anche la sfortuna perchè oggi ci siamo trovati sotto con l'infortunio di Ferrari. I ragazzi hanno riportato il punteggio, merito dei ragazzi perchè non era semplice. Oggi non abbiamo neanche il tempo di esultare perchè dobbiamo ragionare sulla trasferta di Firenze".

Ekdal? "E' un giocatore di uno spessore importante. Ora ce lo godiamo. Fortuna per quanto riguarda i nazionali non ne abbiamo avuta molta. Ora l'importante è che abbia recuperato. Oltre a lui dobbiamo elogiare la prestazione di tutti. Sia di quelli che sono partiti dall'inizio e poi quelli che sono entrati".

Cosa ha detto nell'intervallo? "Nell'intervallo ho detto che eravamo sotto per un episodio più per demerito nostro, senza nulla togliere al Verona. Ho solo fatto presente di continuare quello che abbiamo fatto. Nel secondo tempo ha fatto la differenza la voglia di battere una squadra che a novembre ha fatto numeri importanti. I miei ragazzi quando scendono in campo da squadra possono mettere in difficoltà chiunque".

TMW - Come sta Ferrari? Lo abbiamo visto rammaricato all'uscita. "Ci teneva a dare il suo contributo. Per le valutazioni aspettiamo gli esisti domani dei medici. Spiace perché era un ragazzo che stava dimostrando il suo valore, speriamo non sia nulla di grave".

Cosa è cambiato rispetto alla gara col Bologna? "Gli episodi. Perchè pur essendo contrario l’episodio sei stato bravo a ribaltare il punteggio. Dopo il gol subito la squadra ha continuato a creare. Quello che cerco di dire è ragionare in maniera positiva e ricreare quell’entusiasmo con prestazioni e risultato".

Come valuta la prestazione delle punte? "Non valuto la prestazione degli attaccanti se fanno gol o meno. L’importante è che due attaccanti come Caputo e Quagliarella hanno fatto bene nella fase difensiva. Poi Ciccio ha fatto anche l’assist. Poi se facendo così la squadra vince non c’è problema".