Giampaolo: "Siamo comunque venuti a fare la nostra partita. I giochi sono ancora aperti"

15.04.2018 22:31 di Lidia Vivaldi  articolo letto 1186 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Giampaolo: "Siamo comunque venuti a fare la nostra partita. I giochi sono ancora aperti"

Non fa drammi della sconfitta il tecnico blucerchiato al termine dei 90 minuti che hanno visto la Juventus imporsi su una Sampdoria per forza di cose rimaneggiata. Marco Giampaolo, ai microfoni di Samp TV, ha sottolineato alcuni episodi che hanno determinato le sorti della gara:

"La differenza la fanno i dettagli. Come il primo gol che abbiamo preso e le occasioni con Zapata e Ramirez quando potevamo pareggiare. Costa ha spaccato la partita. Peccato aver preso gol in quel momento del primo tempo.

Sull’1-0 Cuadrado batte una punizione, Dybala la ferma con la mano per ribatterla. L’arbitro lo concede. Lo sottolineo solo per spiegare la differenza che può fare un aspetto che magari lì per lì si trascura. Comunque l’avremmo persa allo stesso modo, probabilmente. Siamo comunque venuti a fare la nostra partita.

Quagliarella? Il cambio è dettato dal fatto che non volerlo bruciare facendogli fare novanta minuti. I giochi europei sono ancora aperti, sappiamo quali sono le partite che dobbiamo vincere, a partire da quella di mercoledì sera con il Bologna".