Trentalange ricorda infanzia: "Da ragazzo feci provino con il Toro"

16.04.2021 16:29 di Redazione Sampdoria News   Vedi letture
Trentalange ricorda infanzia: "Da ragazzo feci provino con il Toro"
TUTTOmercatoWEB.com

Alfredo Trentalange, nuovo Presidente AIA, ha ricordato l'infanzia ai taccuini di Avvenire:

"Come un po’ tutti i ragazzi della mia generazione (leva calcistica del 1957) ho iniziato giocando a a pallone nell’oratorio del quartiere. Feci un provino per entrare nelle giovanili del Toro ma subito mi fecero capire che era meglio se mi davo al giornalismo sportivo, cosa che ho fatto diventando pubblicista, o in alternativa l’arbitro.

Minacce, sputi e insulti, purtroppo li devi mettere in conto. Io presi un pugno in faccia da un calciatore in una partita di Terza categoria. Ma poi quel calciatore lo hanno picchiato i suoi stessi compagni mentre gli urlavano: “Ha ragione l’arbitro!”. Ci sono rimasto malissimo, e alla fine mi è dispiaciuto. Anche perché avevo commesso un errore tecnico, non avevo sospeso la partita e ho continuato ad arbitrare...".