Totti confessa: "Se non ci fosse stato il Torneo città di Roma sarei andato alla Sampdoria"

03.04.2020 14:36 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Totti confessa: "Se non ci fosse stato il Torneo città di Roma sarei andato alla Sampdoria"

In collegamento su Sky Sport, Francesco Totti ha confessato di essere stato molto vicino a vestire la maglia più bella del mondo in due occasioni: l'ultima a fine carriera, la prima quando Carlos Bianchi sedeva sulla panchina giallorossa.

"Devo essere sincero, la Sampdoria mi voleva a tutti costi. Ferrero, lo sapete tutti, ha un debole per me. Poi è romano e romanista come me, avrebbe fatto qualsiasi cosa per portarmi a Genova.

Se non ci fosse stato il Torneo Città di Roma, con Ajax e Borussia Mönchengladbach, io la settimana dopo sarei andato alla Sampdoria perchè volevano darmi in prestito, il mister non mi vedeva molto bene e aveva altri obbiettivi più importanti in quel momento. Alla fine quella serata cambiò tutta la mia strategia. Fortunatamente sono riuscito a rimanere in questa splendida città e in questa società che ho sempre stimato e amato. Anche perchè chissà dove sarei andato dopo Genova, sicuramente non sarei più tornato alla Roma."