Ortega: "Eternamente grato a Diego. Quando non stavo bene mi chiamava"

28.11.2020 11:04 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
Ortega: "Eternamente grato a Diego. Quando non stavo bene mi chiamava"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

L'ex trequartista Ariel Ortega ha manifestato la propria devozione per Diego Armando Maradona, conosciuto ai tempi dell'esperienza nella nazionale argentina.

"Amo Diego, lo amavo, si è comportato con molta umiltà con me e non ho parole per descrivere cosa sia Diego" ha riferito l'ex blucerchiato durante un'anteprima dell'intervista a TyC Sports.

"Pochi di noi realizzano il sogno di stare con lui. Addirittura non volevo che fosse con me in stanza quando abbiamo condiviso l'esperienza in nazionale, avevo molta vergogna. Poi ho scoperto che era molto umile, invece di guardare la televisione io guardavo lui. L'ho incontrato, conosciuto, e non potevo crederci. Era il massimo esponente del calcio" Le parole tradotte da Sampdorianews.net.

"Mi ha sempre fatto sentire speciale. Quando non stavo bene per miei motivi personali mi chiamava, viveva a Ezeiza. Se non andavo, veniva a cercarmi lui. Quando avevo bisogno di un abbraccio, Diego me lo ha dato. Sarò eternamente grato a Diego".