Maxi Lopez: "Una volta Ronaldinho diede calcio alla porta per portarmi fuori"

22.05.2020 19:11 di Enrico Cannoletta   Vedi letture
Maxi Lopez: "Una volta Ronaldinho diede calcio alla porta per portarmi fuori"

Maxi Lopez ha ricordato ai microfoni di Mundo Deportivo le prime tappe prestigiose della carriera, dal River Plate al Barcellona:

"Sono arrivato al Barcellona nella mia prima esperienza in Europa dopo aver giocato con continuità in Argentina e decidendo il Superclasico giocando con la mia squadra del cuore, il River Plate. Vincemmo, la mia fu una grande prestazione e per me si spalancarono le porte dell’Europa. 

Arrivai in una squadra con molti giocatori importanti e mi hanno fatto giocare accanto a Ronaldinho. Lui mi ha aiutato moltissimo ad ambientarmi dentro e fuori dal campo. All'inizio è stato molto difficile integrarmi, capire ed entrare nelle dinamiche di gruppo. Una volta ero rientrato in casa e Ronaldinho arrivò, diede un calcio alla porta per entrare e portarmi fuori. Siamo andati a cena insieme e mi ha fatto conoscere la città".