Ferrara: "Calcio non può rappresentare l'isola che non c'è. Sarà mazzata per tutti"

05.04.2020 18:26 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Ferrara: "Calcio non può rappresentare l'isola che non c'è. Sarà mazzata per tutti"

Ciro Ferrara ha analizzato la situazione del movimento calcistico in piena emergenza coronavirus.

"Abbiamo sottovalutato la portata del fenomeno diventato ora una tragedia e dovremo abituarci all’idea che cambierà non solo il calcio ma anche lo stile di vita dei popoli. 

Toccherà ai responsabili del sistema recuperare l’equilibrio nei costi, perché il calcio non può rappresentare l’isola che non c’è, anche se genera spettacolo e introiti. Dinanzi alla contrazione dei fatturati, anche i contratti dovranno essere ridimensionati. Sarà una mazzata per tutti“, ha dichiarato l'ex tecnico della Sampdoria ai taccuini de Il Giornale.