Diritti tv Serie A, Sky e Dazn chiedono riduzione ultima rata

20.05.2020 13:06 di Matteo Privitera   Vedi letture
© foto di PhotoViews
Diritti tv Serie A, Sky e Dazn chiedono riduzione ultima rata

Continua il braccio di ferro della Lega con Sky, Dazn e Img, licenziatari dei diritti tv in Italia e all'estero per il 2018-2021. All'appello manca il saldo dell'ultima rata dell'importo di 233 milioni scaduta ad inizio mese. Si registra, dunque, una fumata nera nell'incontro avvenuto di recente tra le parti.

Le emittenti televisive sembrerebbero rimanere sulle loro posizioni, reclamando uno sconto sul costo della rata non ancora versata, mentre la Lega ribadisce il rispetto delle scadenze di pagamento previste dal contratto. Secondo Il Sole 24 Ore, le piattaforme televisive avrebbero chiesto una riduzione fra il 15 e il 18%, pari a un minimo di 120 milioni se si riprende il campionato e 255 se non si riprende, giudicata irricevibile dai club.