Bassetti: "Genoa tirato un po' remi in barca nel 2^ tempo. Vaccinare giocatore segnale positivo"

05.03.2021 20:02 di Diego Anelli   Vedi letture
Bassetti: "Genoa tirato un po' remi in barca nel 2^ tempo. Vaccinare giocatore segnale positivo"
TUTTOmercatoWEB.com

Il Professore Matteo Bassetti ha analizzato il derby e la tematica vaccini ai microfoni di Primocanale:

"Nonostante ci siano stati solo due gol è stata una bellissima partita. Credo che il Genoa abbia meritato nel primo tempo mentre nel secondo mi è sembrato che abbia tirato un po' i remi in barca, per cui ritengo che il pareggio sia il risultato più giusto. E' comunque sempre bello assistere a due squadre che se la giocano.

In Serie A si contano 555 giocatori, le vaccinazioni fatte in un pomeriggio solo in Sicilia sono oltre 1500. C'è tanta ipocrisia perchè vaccinare un giocatore non vuol dire per forza togliere vaccini alle categorie più fragili, ma rappresenterebbe un segnale per dire che si vaccinano anche gli atleti, quindi persone sane. In questo modo verrebbe trasmesso un segnale positivo perchè purtroppo una componente importante del nostro paese è ancora scettica sulle vaccinazioni.

Non dimentichiamoci che il "pallone", come lo chiamava mio nonno, è un grande business in Italia, e che dietro c'è tutto un mondo che ha continuato a girare anche con il Covid. Se una partita di calcio non viene disputata, i giornali non vendono, le televisioni non trasmettono le gare e le pubblicità non girano. Quindi vorrei che si smettesse con questa ipocrisia tipicamente italica che io personalmente detesto."