SAMPDORIA MVP - Sabiri immarcabile per tutta la Fiorentina

Ennesima prova a cinque stelle da Abdelhamid Sabiri con la maglia della Sampdoria. La Fiorentina non è riuscita a contenerlo.
16.05.2022 20:54 di Diego Anelli   vedi letture
SAMPDORIA MVP - Sabiri immarcabile per tutta la Fiorentina
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Fin dalle prime battute si intuisce lo spessore della prestazione di Abdelhamid Sabiri in Sampdoria – Fiorentina: 7' l'ex Ascoli, accerchiato da cinque avversari nel cuore del centrocampo, non perde il possesso palla a suon di dribbling e un'incantevole ruleta. Difficilmente si trovano elementi a centrocampo così completi, versatili, duttili tatticamente, dotati di qualità sopra la media e, al tempo stesso, di spirito di abnegazione, fisicità e sostanza.

Nei momenti di difficoltà ha l'intelligenza tattica e i tempi giusti per proteggere palla, giocare di sponda, non chiudendo mai la porta ad eventuali serpentine centrali, cambi di gioco o servizi finalizzati a premiare la sovrapposizione del compagno. Oggi Sabiri ha regalato il repertorio completo del centrocampista moderno; pregevole l'assist per il 2-0 di Quagliarella, intuisce il movimento del compagno e trova una meravigliosa imbucata. Devastante lo strappo in mediana che spacca in due la Fiorentina nell'azione che porta al nostro tris, per non parlare del colpo da biliardo in occasione del 4-0; tutti si aspettano la conclusione indirizzata all'angolino lontano da quella posizione e per la postura del corpo e invece manda fuori tempo Terracciano optando per il primo palo, tutti in piedi.

Nel calcio moderno risulta fondamentale poter contare su elementi in grado di giocare di prima intenzione, far saltare il primo step pressing avversario e mantenere una panoramica a tutto campo dei movimenti dei compagni. Lo ha ribadito ad uno dei primi palloni toccati contro la Fiorentina, mandando in porta Augello con un tocco al volo a centrocampo, la bandierina alzata per offside ha vanificato il prosieguo dell'azione ma il gesto tecnico resta. Super operazione messa a segno a gennaio dal Ds Faggiano per qualità tecniche, parametri economici e ulteriori margini di crescita nel breve termine.