Rocha: "Mio padre mi ha parlato di Cerezo. Non vedo l'ora di giocare"

17.09.2019 16:48 di Matteo Romano   Vedi letture
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Rocha: "Mio padre mi ha parlato di Cerezo. Non vedo l'ora di giocare"

Alle 21.59 del 2 settembre la Sampdoria ha ufficializzato l’acquisto di Kaique Rocha. Rocha è stato l’ultima giocatore ad essere stato ufficializzato nella lunga sessione di calciomercato. Prelevato dal Santos, il difensore centrale diciottenne si manifesta molto grato con la Sampdoria per l’opportunità concessagli di disputare la Serie A:

“Sono molto grato al presidente per avermi dato questa opportunità. Essere qui è un sogno che diventa realtà. Mio padre mi ha parlato molto di Toninho Cerezo, uno dei più forti centrocampisti brasiliani che in blucerchiato ha vinto lo Scudetto nel 1990/91: è sicuramente un esempio da seguire anche se ovviamente in ruolo diverso dal mio”.

“Mi considero un difensore veloce, con una buona visione di gioco. Il calcio italiano è più tattico rispetto a quello brasiliano, non vedo l’ora di poter giocare ma adesso penso ad imparare e ad aiutare i compagni in allenamento, cercando di apprendere il più possibile da loro – il commento del classe 2001 – Non mi piace parlare di obiettivi personali, siamo un grande gruppo e insieme possiamo fare cose importanti: spero di rendere felici i tifosi della Samp con il mio futebòl”.

Lo riporta sampdoria.it.