Osti: "Coppa Italia obiettivo importante. Quagliarella illumina la Samp come Lanterna illumina Genova"

04.12.2018 20:26 di Emanuele Massa  articolo letto 1336 volte
Osti: "Coppa Italia obiettivo importante. Quagliarella illumina la Samp come Lanterna illumina Genova"

Prima della partita contro la Spal, Carlo Osti è intervenuto ai microfoni di Rai Sport, toccando diversi temi riguardanti l'ambiente blucerchiato:

"Ci mancavano i punti da qualche partita, sono arrivati al termine di una gara giocata bene, mi auguro che questo periodo di crisi sia passato e che adesso le cose possano andare diversamente".

Con il sorteggio dagli ottavi in poi la Coppa potrebbe diventare un obiettivo? "La Coppa Italia è un obiettivo importante. Sicuramente ci tengo a precisare che stasera c'è la Spal, un avversario di rispetto, prima pensiamo a questa e poi al resto. Si tratta di una gara che capita in momento in cui stiamo meglio, ma la Spal ci ha già fatto soffrire in campionato. La Coppa Italia per come è strutturata in ultimi anni è un obiettivo per tanti club, andare avanti è gratificante per tutti, ambiente, squadra e tifosi, in questo momento ci sono anche gli impegni di campionato però".

Sui giovani: "La Samp ha tanti giovani che mostra anche la domenica in campionato ,sicuramente non c'è bisogno della Coppa Italia per questo. Oggi gioca qualche calciatore che ha giocato meno, penso sia importante per questi ragazzi che stanno bene per mettere in difficoltà il mister. Penso ad esempio a Vieira, che ha trovato spazio contro il Bologna ed è confermato stasera".

Dopo la vittoria contro il Napoli vi siete persi? "Alla lunga vengono fuori i veri valori, la Samp deve collocarsi nelle prime 10, se non dovesse succedere questo vorrà dire che abbiamo sbagliato qualcosa. Siamo partiti bene, contro il Napoli partita perfetta, poi incidenti di percorso, punti lasciati, oggi i punti in classifica penso siano quelli giusti. Davanti abbiamo partite sulla carta abbordabili, ma nel calcio le sorprese sono dietro l'angolo. Vedremo dopo la gara con la Juve quanti saranno i nostri punti".

Infine, una battuta su Quagliarella: "Lui illumina la Samp come la Lanterna illumina Genova, un campione eterno che fa crescere i giovani, ce lo teniamo stretto e ha trovato una seconda giovinezza a Genova. Per intelligenza tattica, per come si muove, per come finalizza è il terminale offensivo ideale per Giampaolo".