Damsgaard e i primi attimi blucerchiati: "A Genova mi sono sentito davvero a mio agio"

22.05.2020 16:11 di Moreno Cavanna   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Damsgaard e i primi attimi blucerchiati: "A Genova mi sono sentito davvero a mio agio"

Mikkel Damsgaard, acquisto di grande prospettiva dello scorso mercato di gennaio, ha parlato ai taccuini di tipsbladet.dk dei primi momenti vissuti da giocatore della Sampdoria dopo la conclusione della trattativa con il Nordsjælland:

"Ho dovuto considerare tutti i vari aspetti, perché è stato un grande passo, ma dopo essere stato a Genova mi sono sentito davvero a mio agio e al sicuro. Ci sono stato per alcuni giorni per vedere le strutture e incontrare le persone dello staff. Sono stato contento di averlo fatto.

Mi hanno spiegato i piani che avevano in mente per me e detto che avevo sei mesi per finire la stagione in Danimarca e prepararmi per l'arrivo in Italia, imparare la lingua e alcune cose del genere. E poi hanno creduto molto in me, quindi mi sono sentito molto fiducioso nella mia decisione".

Sul Coronavirus: "Come tutti gli altri, aspetto quello che succede. Mentirei se dicessi che non è stato fastidioso, ma non c'è niente da fare. Quindi devo solo aspettare. Cerco di non pensarci troppo. Quando non puoi fare nulla per migliorare la situazione, è sciocco andare in giro e stressarsi".