...CHE CI FAN VENIRE I BRIVIDI: Keita e una rete a sua immagine e somiglianza

24.01.2021 23:34 di Emanuele Massa   Vedi letture
...CHE CI FAN VENIRE I BRIVIDI: Keita e una rete a sua immagine e somiglianza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Abbiamo atteso il suo arrivo come un bambino aspetta un regalo di Natale, abbiamo esultato quando l'abbiamo visto in maglia blucerchiata, lo abbiamo solo potuto intravedere con l'assist di Bergamo per poi rivederlo dopo mesi. Non abbiamo fatto in tempo a goderci la rete al Sassuolo che lo abbiamo di nuovo perso per squalifica, ma ora c'è, decisamente.

Questa sera Keita Baldé ha dimostrato, se ce ne fosse ancora bisogno, di rientrare a pieno titoli in quella categoria di campioni che, per dinamiche del calciomercato e della fase di carriera in cui si trovano, possiamo avere la fortuna di ammirare con i colori più belli del mondo.

Reduce da due prestazioni non esaltanti contro Spezia e Udinese (quest'ultima solo per uno spezzone di gara) dopo l'esaltante vittoria contro l'Inter, questa sera ha fatto vedere di essere subito in palla, probabilmente giovando di un modulo a due punte nel quale non si trova unico riferimento offensivo. Fin da subito dentro la manovra, è venuto più volte a prendersi il pallone fin dalla trequarti per provare incursioni in area e triangolazioni con i qualificati compagni del reparto offensivo.

L'enorme qualità dell'attaccante senegalese è emersa nella sua pienezza in occasione della rete dello 0-2: al 34' Ramirez ruba intelligentemente palla ad Hernani e serve Keita poco fuori dall'area del Parma.

Il numero 10 blucerchiato stoppa la palla con il sinistro, se la porta sul destro bruciando in accelerazione Iacoponi e infine lascia partire un sinistro a incrociare che trova l'angolino perfetto per battere Sepe che cercava di coprire lo specchio. Una rete eccellente sotto ogni aspetto per preparazione ed esecuzione: un condensato di tutto il bagaglio tecnico di questo giocatore, proprio quello che il mister, i compagni e soprattutto i tifosi si aspettano da un giocatore di questa caratura.

L'esultanza e le successive dichiarazioni fanno capire quanto questo ragazzo si sia inserito all'interno del gruppo e quanto ci tenga a ben figurare con questa maglia, come d'altronde ha finora sempre dimostrato allenandosi con grande serietà.

In una squadra dove rispetto al recente passato certamente non è la qualità a mancare, soprattutto in fase offensiva, a Keita si chiede di essere la ciliegina sulla torta, la miccia capace di far detonare le difese avversarie, il giocatore capace di strappare le partite con la sua velocità e la sua tecnica.

E siamo sicuri che, se la forma fisica lo accompagnerà e gli permetterà di avere continuità, è esattamente quello che farà.