Arnuzzo a Gradinata Sud: “Mi accontenterei del pareggio nel derby. A destra cercherei di non fare giocare Thorsby”

10.12.2019 22:32 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Arnuzzo a Gradinata Sud: “Mi accontenterei del pareggio nel derby. A destra cercherei di non fare giocare Thorsby”

Una classifica sempre più preoccupante in seguito alle sconfitte con Cagliari e Parma, oltre alla stracittadina ormai alle porte sono stati gli argomenti principali della puntata di questa sera di “Gradinata Sud”, trasmissione a tinte blucerchiate in onda ogni martedì su Primocanale.

Ospite negli studi dell'emittente genovese, Domenico Arnuzzo ha analizzato le prestazioni contro gli isolani e i ducali:

“A Cagliari è stata una grande partita a livello di spettacolo, ma negli ultimi 20 minuti la Samp non ha giocato come una squadra che si deve salvare. Con tutta la stima che nutro nei confronti di Ranieri, le sostituzioni non mi sono piaciute. Togliere Ramirez vuol dire paralizzare la fase offensiva. Linetty esterno di sinistra e Jankto mezzala mi sembrano forzature.

Con il Parma la Samp meritava il pareggio, però forse sono più i demeriti del Parma nella gestione della partita che i meriti della Sampdoria. La squadra non ha mai espresso qualcosa di positivo”.

Sul derby: “Si affronteranno due squadre in grande difficoltà. Vincere il derby dà un grande slancio, perderlo una mazzata tremenda. Il pareggio andrebbe bene a tutte e due. Se mi accontenterei del pareggio? Sicuramente sì, perché questa squadra non mi dà affidamento, pur impegnandosi riesce a fare veramente poco”.

L'ex blucerchiato non ha dubbi su quale sia il reparto più lacunoso: “Il reparto veramente debole è il centrocampo. E' il più scarso d'Italia secondo me. Il problema è che esiste un centrocampista solo (Ekdal ndr) e ne risente l'attacco perché non arriva mai una palla giocabile. Il centrocampista non si deve limitare a scaricare su chi ha vicino o al retropassaggio ai difensori, ma deve osservare i movimenti degli attaccanti e servirli”.

Sulle scelte di formazione in vista del derby: “Cercherei se possibile di non fare giocare Thorsby come esterno di destra, sperando stia bene Depaoli. Altrimenti piuttosto preferirei far giocare a destra Murillo o Regini. In attacco non avrei dubbi sulla coppia Quagliarella-Gabbiadini supportata da Ramirez”.