Arnuzzo a “Gradinata Sud”: “Aspettiamo fine mercato per giudicare. Ramirez può fare bene”

20.08.2019 22:28 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Arnuzzo a “Gradinata Sud”: “Aspettiamo fine mercato per giudicare. Ramirez può fare bene”

Dopo il battesimo in Coppa Italia, la Samp si prepara all'esordio in campionato con la Lazio. Domenico Arnuzzo è intervenuto dagli studi di “Gradinata Sud”, trasmissione a tinte blucerchiate in onda ogni martedì su Primocanale, per analizzare la situazione blucerchiata in chiave mercato e commentare la trattativa per la cessione del club.

Sulla Coppa Italia: “Era una partita pericolosa, come sempre a inizio stagione. Il risultato è stato positivo, non si può dire sia stata una partita giocata bene, ma alcune critiche sono eccessive. L'assenza di Ekdal è pesata, mancava un giocatore capace di fare gioco a centrocampo - riporta Sampdorianews.net - . Il centrocampo è il reparto più importante. Se gioca male il centrocampo ne risentono anche l'attacco e la difesa. Mi auguro che prima della fine del mercato questa squadra sia completata, perché a Crotone ha dimostrato dei limiti”.

Sui rinforzi auspicati da mister Di Francesco: “Aspettiamo fine mercato per giudicare l'operato della Sampdoria sul mercato, Di Francesco per ora non ha ragione, perché prima di scegliere una società deve essere sicuro che gli dia dei rinforzi, diversamente se si è fatto abbindolare è stato ingenuo. Non sempre gli interessi della società coincidono con quelli dell'allenatore. Di Francesco deve aspettare la fine del mercato e poi dare il suo parere”.

Sulle caratteristiche dei giocatori della rosa attuale, rispetto al 4-3-3 di Di Francesco: “L'allenatore deve anche adattarsi alle caratteristiche del gruppo che sta allenando”.

Sulla cessione: “Non si può obbligare qualcuno a vendere, Ferrero non l'ha acquistata, ma la società è sua. Ci dobbiamo rendere conto che abbiamo un Presidente che è così, ma comunque è il proprietario”.

Sull'operato di Carlo Osti: “Meno male che Osti è alla Sampdoria, sia per serietà che per competenza, è un grande intenditore di calcio”.

L'ex blucerchiato, proiettandosi alla prima di campionato con la Lazio, si è soffermato sulla probabile formazione: “Ramirez è adattato al ruolo, ma secondo me può far bene, ha movenze simili a Suso. Ha degli spunti importanti, si da molto da fare a rincorrere l'avversario, secondo me potrebbe essere una nota positiva. Gli altri finora non so giudicarli, hanno avuto poche possibilità per mostrare le qualità, ma se fossero stati giocatori importanti il tempo per scoprirli secondo me c'era”.