I. Bonetti: "Boskov persona semplice e pratica. Sempre nei miei ricordi e in quelli dei miei compagni"

27.04.2020 18:48 di Emanuele Massa   Vedi letture
I. Bonetti: "Boskov persona semplice e pratica. Sempre nei miei ricordi e in quelli dei miei compagni"
TUTTOmercatoWEB.com

Nell'anniversario della scomparsa di Vujadin Boskov, anche Ivano Bonetti ha voluto ricordare il mitico allenatore dello Scudetto ai taccuini di tuttomercatoweb.com:

"E' stato uno dei più grandi allenatori che ho avuto e lo voglio ricordare col sorriso. Con lui potevi anche litigare ma poi immediatamente dopo si dimenticava tutto e si andava dritti a lavorare. Ricordo che mi chiamava 'bracconiero' perchè, diceva, 'sei più veloce delle lepri'. E si riferiva al fatto che a volte la mattina mi vedeva con gli occhi gonfi e allora pensava che avessi fatto tardi la sera. E pensava che magari volessi fare il furbo. In realtà avevo gli occhi gonfi perché avevo dormito troppo.

Sotto il profilo calcistico, è stato una persona molto semplice e pratica: giocavamo a uomo a tutto campo e fisicamente e anche qualità eravamo molto forti. Boskov è stato davvero bravo a mettere le pedine giuste al momento giusto. Caro Vujo, sei sempre nei miei ricordi anche in tutti quelli dei miei compagni con cui sono sono sempre in contatto. Ovunque tu sia ti vogliamo bene e ti mando un bacione".