Varga giganteggia, buon impatto di Criscuolo, Palumbo riporta in gara il Trapani

"A farsi le ossa" è la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati sulle prestazioni dei giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori.
19.04.2018 10:25 di Lidia Vivaldi  articolo letto 3014 volte
© foto di Federico Gaetano
Varga giganteggia, buon impatto di Criscuolo, Palumbo riporta in gara il Trapani

Con la stagione giunta ormai alle battute finali, sono molti i giovani blucerchiati in prestito ancora coinvolti nella lotta per centrare la promozione o la permanenza in categoria nei diversi campionati in Italia e all'estero.

In Serie A, la sfida salvezza tra Spal e Chievo finisce a reti bianche. Un punto che lascia immutata la classifica e serve poco ad entrambe le squadre. Mister Semplici prova a fare ruotare i suoi attaccanti sperando nella zampata vincente ma il risultato non si sblocca. Viene buttato nella mischia anche Federico Bonazzoli che, in campo per mezzora al posto di Paloschi, non riesce tuttavia a crearsi la palla giusta per battere Sorrentino; si fa notare per qualche buona manovra offensiva e viene anticipato dal portiere gialloblu nel finale quando Antenucci prova a servigli un bel pallone in mezzo all’area.

In Serie C girone A ancora doppio impegno di campionato per l’Arezzo che vede in campo tutti e tre i blucerchiati in prestito. Bella vittoria casalinga sabato contro il Siena 1-0 mentre, nel turno infrasettimanale, i ragazzi di Pavanel, più opachi e spenti, cadono contro il Monza 0-1. Il difensore slovacco Atila Varga sfodera una prestazione maiuscola contro i toscani sciorinando il meglio del suo repertorio. Giaganteggia di testa, non sbaglia un anticipo e comanda la difesa con la serenità del veterano. Meno brillante nel match di martedì, viene sostituito nel secondo tempo onde evitare un cartellino che gli costerebbe la squalifica. Il giovane attaccante Antonio Di Nardo mette in campo la consueta generosità in entrambe le partite senza, tuttavia, trovare la via del gol. Contro i senesi è tignoso su ogni pallone e si procura un paio di buone occasioni sebbene risulti poco concreto sotto porta; cala invece nella sfortunata trasferta di Monza, apparendo più involuto e meno spigliato. Proprio contro i lombardi trova spazio anche Roberto Criscuolo che, nonostante i pochi minuti a disposizione, si fa notare per alcune giocate di qualità.

In coda alla classifica è di vitale importanza in chiave salvezza la vittoria esterna del Gavorrano sulla diretta concorrente Pro Piacenza, che costa la panchina al tecnico degli emiliani Fulvio Pea. Al Garilli i maremmani subiscono l'1-0 dei padroni di casa a 20' dal termine e non sembrano avere la lucidità giusta per riaprire la gara, ma all'84' arriva il rocambolesco pareggio toscano, e la rete del definitivo 1-2 porta la firma di Damonte a tempo ormai scaduto. Il portiere Wladimiro Falcone non è chiamato a grandi interventi nei 90 minuti, tuttavia commette un errore grossolano in occasione della rete di Musetti, lasciandosi sorprendere dal suo tiro da fuori area che si insacca sfilando sul palo più vicino.

Nel girone C battuta d’arresto casalinga per il Trapani che, dopo la sconfitta contro il Francavilla, raccoglie solamente un punto contro la Fidelis Andria; 1-1 il risultato finale. Per i ragazzi di Alessandro Calori si allontana il sogno della promozione diretta, dal momento che il Lecce capolista dista ora 7 lunghezze. Il centrocampista blucerchiato Antonio Palumbo, sempre al centro del gioco, genera però la scossa che riporta in gara i padroni di casa.  Al 22’ mette in mezzo un pallone dalla sinistra che un difensore pugliese devia in rete nel tentativo di anticipare bomber Evacuo. Viene invece ammonito nella ripresa per proteste in seguito all’annullamento del 2-1 trapanese per sospetto fuorigioco.

Nel pieno della lotta per evitare i play-out, Reggina e Bisceglie si affrontano a viso aperto, ma sono i siciliani a spuntarla grazie ad un guizzo di Pasqualoni, autore del raddoppio ospite in chiusura di primo tempo. Nel contesto di una gara piuttosto intensa, il doriano Cristian Hadziosmanovic ripete la prestazione positiva di sette giorni prima, limitando le incertezze difensive ad un unico episodio degno di nota, al 9', quando un controllo azzardato in piena area rischia di regalare al Bisceglie il più facile dei gol. L'esterno di origini montenegrine appare comunque in crescita dopo alcune prestazioni opache.

In Serie D girone E vittoria fondamentale per il Ligorna che in casa strapazza l’Argentina 4-0 e centra matematicamente la salvezza con tre giornate di anticipo. Il talento blucerchiato Jacopo Cioce, ancora titolare, ha dato così un sostanzioso contributo per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Un passo verso la salvezza è anche quello che compie il Francavilla FC andando a vincere per 3-1 sul campo dell'Altamura. Mister Lazic può contare ancora una volta sull'affidabilità di Michele Ragone, punto fermo della difesa lucana fin dal suo arrivo nel mercato di gennaio.

Nel gruppo 3 della Seconda Divisione spagnola, prevale la voglia di non perdere tra Peralada e Alcoyano, entrambe appena al di sopra delle zone calde della classifica. Nel pareggio a reti bianche del Municipal di Peralada Bambo Diaby, schierato titolare, totalizza la trentesima presenza stagionale in maglia biancoverde.