ESCLUSIVA SN - Lupo: "La Gumina con Ranieri potrà crescere. Ambiente giusto, convinto possa far bene"

01.02.2020 14:55 di Matteo Romano   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
ESCLUSIVA SN - Lupo: "La Gumina con Ranieri potrà crescere. Ambiente giusto, convinto possa far bene"

Con un anno e mezzo di ritardo, dopo la trattativa dell’estate 2018, Antonino La Gumina è finalmente diventato un giocatore della Sampdoria. La Gumina è reduce da un anno e mezzo di esperienza ad Empoli non pienamente positiva; nella stagione di cadetteria l’ex Palermo ha centrato la porta in quattro occasioni, mentre nell’annata sportiva precedente nella massima serie aveva totalizzato quota due reti.

Per presentare il nuovo attaccante blucerchiato, Sampdorianews.net ha avuto il piacere di contattare l'attuale direttore sportivo del Venezia Fabio Lupo, tra l’altro ex dirigente blucerchiato sino all’estate 2018.

Direttore, lei che conosce Antonino La Gumina dai tempi di Palermo, pensa sia il profilo giusto per questa Sampdoria? Mister Claudio Ranieri nella conferenza odierna l’ha definito un contropiedista, un giocatore che mancava nell’organico. “Credo possa completare il reparto offensivo perché è un giocatore che ha velocità e percorrenza. Potrebbe essere utile in partite contro avversarie per giocare in campo aperto e affrontare la profondità. È abile anche in campo chiuso. Trova sempre lo spunto, è dinamico, un vero agonista, sempre in partita. Non molla mai; sotto questo aspetto qui con il clima di Marassi e il suo entusiasmo potrà essere determinante per lui. Con un allenatore come Ranieri potrà crescere e migliorarsi ulteriormente”.

La Gumina dopo l’exploit di Palermo non ha confermato ad Empoli le sue qualità. Quali le cause di un rendimento altalenante e con quali motivazioni crede possa diventare un valore aggiunto per la Sampdoria. “Non è semplice comprendere le dinamiche: al primo anno di Serie A è andato in una squadra che fisiologicamente aveva delle difficoltà, che esprimeva un certo tipo di calcio. Forse ha patito la situazione dell’Empoli, essendo al suo primo anno di Serie A. Quest’anno in B l’ambiente di Empoli ha pagato il peso della responsabilità di fare un campionato di vertice, anche per via degli sforzi della società di allestire un organico di grandissimo livello. Secondo me tutti quanti hanno avvertito questa responsabilità, anche a livello individuale. Non a caso l’Empoli è stato costretto a un restyling in questo mercato di gennaio - le parole di Lupo a sampdorianews.net - Sono convinto che Nino abbia tutte le qualità per risollevarsi. Ha ancora 23 anni ed è nel pieno della carriera. Troverà le giuste motivazioni; quando questo giocatore ha le motivazioni, e le trova sempre, sa come affermare le proprie qualità. Sono veramente convinto che lui possa far bene; credo che la Samp sia l’ambiente giusto, con l’allenatore giusto, per farlo rendere al meglio".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET