ESCLUSIVA SN - Ferri: "Quagliarella decisivo nel rush finale. Con il Crotone di Zenga gara difficile ma non impossibile"

09.03.2018 00:29 di Diego Anelli  articolo letto 1958 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA SN - Ferri: "Quagliarella decisivo nel rush finale. Con il Crotone di Zenga gara difficile ma non impossibile"

Compagno di mille battaglie al fianco dell'Uomo Ragno in particolare indossando la maglia dell'Inter ed ex difensore blucerchiato. In vista dell'importante trasferta di Crotone, Sampdorianews.net ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva Riccardo Ferri, con il quale abbiamo analizzato il cammino blucerchiato per un posto in Europa e il delicato momento dei calabresi allenati dall'amico Walter Zenga:

Da mesi la Sampdoria sta occupando il sesto posto. In estate dinanzi alle cessioni di alcuni pezzi pregiati, in ben pochi si aspettavano un ulteriore passo in avanti rispetto alla scorsa stagione. Marco Giampaolo si conferma l'autentico valore aggiunto. “Giampaolo e il suo staff stanno facendo una stagione importante. Oltre ad essere una squadra propositiva nelle idee e negli atteggiamenti, ha anche una condizione fisica generale ottima. Farei un applauso anche alla società che sta dimostrando di avere un programma di lavoro fatto di professionalità e di conoscenze nel settore”.

A livello di concetti difensivi la Sampdoria targata Giampaolo rientra tra gli esempi difficili da emulare a livello nazionale e non solo. Anche il vuoto lasciato da Skriniar è stato gestito al meglio. “La Samp, come molte altre società, deve far fronte ogni anno a cessioni importanti, ma la grande crescita della società è stata (con il Ds Osti e i suoi collaboratori), la capacità dei propri talent scout di individuare giocatori che all’arrivo a Genova trovino terreno fertile per esaltare le proprie doti”.

Che gara ti aspetti a Crotone? Una posta in palio davvero pesante per entrambe le formazioni. La salvezza contro un posto in Europa. “A questo punto della stagione si nota se una squadra sa gestire determinate partite, questo vale per la Samp come per il Crotone. Mi aspetto una gara difficile per la Samp ma non impossibile. Il Crotone dell’amico Walter è una squadra organizzata che non si limita a subire, ma cercherà di imporre il fattore casalingo che riesce a trasformare alcuni giocatori, e anche un’ottima organizzazione”.

L'esperienza di Zenga sulla panchina del Crotone era iniziata ottimamente, i recenti passi falsi contro Benevento e Spal hanno complicato non poco il cammino salvezza. “Il cammino per la salvezza è un percorso sempre pieno di insidie. Il Crotone è una squadra con buoni valori tecnici, a mio avviso migliori rispetto ad alcune concorrenti. La differenza la fai con l’attenzione massima ai particolari. Il Crotone a mio avviso nelle gare con Benevento e Spal è mancato sulle marcature preventive concedendo agli avversari di trovare spazio nelle ripartenze”. 

A questo punto della stagione può essere l'Atalanta il principale avversario alla lotta europea? “Oltre ad Atalanta, Milan e Sampdoria credo che nel gruppo Champions una tra Inter, Lazio, Roma una dovrà accomodarsi in Europa League. Quindi saranno 4 le squadre che si contenderanno l’Europa League”. 

Tra le fila blucerchiate il giocatore a tuo parere decisivo nel rush finale della stagione e chi invece ti ha finora sorpreso in senso positivo. “Decisivo potrà esserlo Quagliarella, giocatore che stimo molto per l’atteggiamento positivo che ha con la squadra. Ramirez mi ha sorpreso positivamente”.

Anche l'Inter pare sulle tracce di Lucas Torreira in vista del mercato estivo. Un piccolo gigante che i tifosi blucerchiati sperano di poter ammirare almeno per un'altra stagione. “Nel calcio si parla sempre molto di equilibrio, per ottenerlo devi avere giocatori che sappiano leggere molto bene le situazioni di gioco nelle due fasi. Ebbene Torreira incarna la figura di questo giocatore, quindi non bisogna stupirsi dell’interessamento delle grandi società. Sono sicuro comunque che la società stia già lavorando per il dopo Torreira”.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET