Yoshida: "Non avrei mai pensato di venire in Italia. Spero fare bel percorso"

18.01.2021 16:28 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
Yoshida: "Non avrei mai pensato di venire in Italia. Spero fare bel percorso"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Fresco di rinnovo contrattuale fino al 2022 Maya Yoshida, intervistato dai media ufficiali blucerchiati, ha espresso tutta la propria soddisfazione per il proseguo dell'esperienza all'ombra della Lanterna.

"A gennaio 2020 non avrei mai pensato di venire in Italia, ma l'ultimo giorno del mercato la Sampdoria mi ha dato la possibilità di giocare in Serie A. Ero sul pullman, stavamo andando all'aeroporto per giocare contro il Liverpool, quando il mio agente mi ha detto di scendere. Io allora gli ho detto che non potevo, eravamo in autostrada, sono arrivati sulla strada e sono sceso dal pullman. Poi ho parlato con il mister ed ho deciso di andare via.

Così il 2 febbraio sono arrivato a Genova, ho visto due partite dalla panchina, poi è arrivato il match con il Verona dove ho esordito. E' stato un debutto molto strano, a porte chiuse, senza tifosi, ma abbiamo fatto tre punti ed è stata una bella vittoria. Un ottimo inizio per me, purtroppo dopo è stato un periodo molto difficile per tutti noi a causa del Covid.

Durante la quarantena abbiamo lavorato tanto e fatto una bella preparazione per ripartire bene con la stagione. Io ho approfittato del lockdown per abituarmi all'Italia al sua lingua, al suo stile di vita ed ovviamente al suo calcio. Di solito se cambi squadra in inverno devi subito giocare bene, invece ho avuto tanto tempo per prepararmi. Dopo, quando il campionato è ripartito ho dovuto convincere tutti, ma alla fine la squadra ce l'ha fatta, ci siamo salvati quattro giornate prima della fine, così ho rinnovato un anno. Ora ho firmato il terzo contratto con la Sampdoria, sono molto contento, voglio ringraziare tutti, spero di fare un bel percorso. Forza Samp!"

Guarda il video di Yoshida