Sampdoria - Fiorentina 0-2: serve molto di più per poter sperare

La Fiorentina, senza una prestazione stratosferica, vince al Ferraris e la Sampdoria rimanda ancora l'appuntamento con i tre punti in casa.
06.11.2022 15:57 di Diego Anelli   vedi letture
Sampdoria - Fiorentina 0-2: serve molto di più per poter sperare
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio finale, ancora rimandato l'appuntamento con i tre punti casalinghi, la nostra classifica era e resta molto preoccupante.

91' Bonaventura perde palla in uscita, Murillo recupera e serve Caputo, conclusione alla destra di Terracciano che blocca.

Da diversi minuti non c'è più partita

87' Audero di piede dice di no alla botta ravvicinata di Bonaventura 

83' Saponara e Barak sostituiscono Mandragora e Kouame

82' Murru spinge sulla sinistra, ci prova Djuricic in area, conclusione murata, ma era offside su servizio di Gabbiadini

La Fiorentina fa possesso palla, non riusciamo a creare pericoli almeno potenziali

70' Augello, il migliore dei nostri, non ce la fa più fisicamente, possibile un problemino fisico, entra Murru

65' Stankovic mette in campo Fabio e Ronaldo Vieira al posto di Ferrari e Villar, si torna giocare a quattro in difesa, Gabbiadini agisce da trequartista. Amrabat al posto di Duncan per la Fiorentina

Teniamo palla ma combiniamo pochissimo in avanti

59' raddoppio viola, dalla sinistra corner di Mandragora, palla forte sul primo palo, Milenkovic stacca di testa, anticipa Caputo e insacca.

55' traversone di Mandagora dalla sinistra a cambiare fronte, in area Bonaventura è libero, colpisce di testa, sfera sul fondo. Che pericolo

Ennesimo corner per il Doria, proviamo a batterlo corto ma Tommaso è sfortunato nel tentativo di cross dal fondo, è rimessa dal fondo per i viola

La Gradinata Sud è uno spettacolo tra cori, bandiere e battimano

51' cross di Biraghi dall'out sinistro, Bonaventura sul primo palo gira di testa, sfera sul fondo ma era offside

Ottima azione in solitaria di Tommaso che sfonda e si accentra, conclusione dal limite, la sfera non inquadra lo specchio della porta! Ciccio chiedeva il servizio in profondità

Si riparte! Credici Doria credici!!!

Nell'intervallo Stankovic si gioca la carta Gabbiadini al posto del giovane Montevago, forza Manolo!

Si va all'intervallo sotto di una rete, dai ragazzi, possiamo ancora rimetterla in sesto!

50' ancora Augello, servito da Djuricic, cross dal fondo, Milenkovic scivola ma inganna anche Montevago che sbaglia il controllo in piena area, che occasione sfumata!

Sul corner ci prova invano Ferrari in acrobazia

47' gran conclusione di Ciccio a giro da fuori area, la deviazione di Milenkovic manda la sfera sopra la traversa

7 minuti di recupero

44' triangolazione tra Djuricic e Augello sulla sinistra, Tommaso crossa dal fondo, Montevago si allunga e prova una sponda in area per Ciccio, conclusione murata

Terracciano rischia il cartellino rosso per aver preso il pallone quasi all'esterno dell'area, c'è il controllo del Var, niente espulsione, il portiere viola si salva per pochi centimetri

Non ce la fa Bruno, si rivede in campo Jeison Murillo

35' Amione esce in barella, perde il sangue dal naso dopo uno scontro aereo in azione offensiva con Jovic 

I viola protestano, volevano il rigore per il contatto di Audero e Villar su Jovic. Incredibile come è partito il contropiede dei viola, punizione per noi sulla trequarti dopo una carica ai danni di Caputo, tutti in avanti, batte Villar che incredibilmente calcia sui piedi del primo viola al limite e parte una ripartenza a campo aperto, che pericolo scampato!!

Niente rigore!!!!

Marinelli va a rivedere l'azione al monitor

controllo del Var in corso

29' Marinelli concede un rigore ai viola per un tocco di Audero in uscita su Jovic

Augello e Bere restano molto alti sulle corsie esterne, Caputo e Montevago subiscono diversi falli nel tentativo di far salire il nostro baricentro

24' primo giallo della gara, è per Leris in uno scontro con Quarta. L'ex Chievo salterà per squalifica la trasferta di Torino

Dai ragazzi forza!!! La Gradinata Sud fa un tifo incessante!!!

Ad un passo dal pareggio!!! Corner dalla destra, Ferrari stacca di testa e serve Colley ad un passo dal numero 1 viola sempre di testa anticipa Mandragora ma non trova lo specchio della porta!!!

Immediata ripartenza di ikone che resiste al duello con Amione  e si invola in porta, superato Audero, serve in area Kouame, la cui conclusione viene murata in scivolata dal miracoloso intervento di Ferrari, la Fiorentina si divora il raddoppio

Leris sfonda fisicamente sulla sinistra, cross in centro ma il servizio non trova nessuno

9' Djuricic trova spazi in ripartenza, dal limite opta per il servizio per Caputo ma il passaggio è troppo lungo, che occasione sfumata!

7' proviamo subito a reagire, primo corner della gara, Caputo prova il tacco sul primo palo, nulla di fatto, è lui l'ultimo ad aver toccato la sfera

Veloce controllo del Var, tutto regolare, viola in vantaggio

Bereszynski resta a terra in avanti, capovolgimento di fronte della Fiorentina che passa con Bonaventura che in piena area brucia la difesa colpendo sul primo palo, dopo un'azione dalla destra di Kouame che aveva servito Dodo per il cross basso dal fondo.

2' primo affondo doriano, Caputo si allarga sulla sinistra, Augello crossa, Montevago prova il colpo di testa in torsione, ma viene murato.

Il cielo è blu, cerchiato di blu, in un pomeriggio dal tempo splendido. Le squadre entrano in campo, la Gradinata Sud incita al massimo i ragazzi, crediamoci!!! Dai Sampdoria!!!

La Fiorentina risponde con Terracciano; Dodo, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Duncan, Mandragora; Ikone, Bonaventura, Kouame; Jovic.

Dejan Stankovic sceglie Amione, Colley e Ferrari davanti ad Audero, Augello e Bereszynski sulle corsie esterne, a centrocampo Villar, Leris e Djuricic, in avanti Caputo e il giovane Montevago.

Siamo ancora alla ricerca della prima vittoria casalinga in campionato, la Fiorentina arriva dai successi esterni a Spezia e in Conference League a Riga.

Inizia oggi una settimana che può essere fondamentale per il futuro a breve termine della Sampdoria. Oggi al Ferraris arriva la Fiorentina, mercoledì sera saremo attesi dal Torino e sabato scontro diretto contro il Lecce. Dai ragazzi, bisogna dare tutto e fare punti!