Ranieri: "Peccato per il corner, era fallo di fondo. Mente già a Udine"

09.07.2020 00:42 di Emanuele Massa   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Ranieri: "Peccato per il corner, era fallo di fondo. Mente già a Udine"

Dopo un primo tempo dove si è vista una delle migliori prestazioni della stagione, nella ripresa la Samp ha ceduto il passo all'Atalanta.

Mister Ranieri, allontanato dall'arbitro Giua, ha provato a tracciare un quadro complessivo della partita e della lotta per la salvezza:

"Abbiamo interpretato molto bene la gara fino al gol - riporta sampdoria.it - e sono complessivamente soddisfatto. Forse siamo stati un po’ frenetici sull’ultimo passaggio. Ma abbiamo giocato, pressato… e impensierito l’Atalanta, che è la squadra più in forma del periodo. Ai miei dico bravi. Abbiamo giocato per vincerla, ma se l’avversario è più forte di te e ha un briciolo di cattiveria e fortuna in più gli si stringe la mano e basta. Peccato per il corner dello svantaggio, che in realtà era un fallo di fondo. Sono dettagli che ti fanno perdere le partite.

Stiamo lottando per tirarci fuori dalle sabbie mobili fin dall’inizio. E continueremo a lottare di qui alla fine. Sono però contento di come la squadra sta lavorando e si sta applicando. L’espulsione? Penso che sia la prima della mia carriera. Magari un arbitro più esperto mi avrebbe redarguito senza il rosso. Riguardo ai cambi, ho pensato di dare continuità con quella mentalità che cerco di inculcare alla squadra: ecco spiegata la formazione. Ora a Udine. Abbiamo già la mente lì. Altra battaglia, ma con questo spirito ce la faremo".