Lanna: "Gennaio mercato complesso. Osti e Faggiano insieme per bene Sampdoria"

13.01.2022 15:34 di Emanuele Massa   vedi letture
Fonte: Andrea Piras
Lanna: "Gennaio mercato complesso. Osti e Faggiano insieme per bene Sampdoria"
TUTTOmercatoWEB.com

Nel corso della sua conferenza di presentazione, il Presidente della Sampdoria Marco Lanna ha toccato anche alcuni temi riguardanti la squadra:

"Sono ottimi ragazzi, ho detto loro che in questo momento, nei momenti difficili, bisogna compattarsi, bisogna essere uniti e dimenticare le incomprensioni e darsi una mano l'uno con l'altro. Sono ragazzi intelligenti, l'impressione che ho è che sono ragazzi che capiscono e hanno le capacità per reagire. La squadra ha fatto ottime gare, ci sta un momento di abbassamento di concentrazione. Ho solo richiamato l'attenzione su aspetti mentali che vanno ripresi e spero che sabato mettano in pratica".

Il ritorno di Osti porta qualche ordine di competenza con Faggiano? "Nessun problema stiamo parlando di persone intelligenti che con le giuste mansioni possono lavorare assieme per il bene della Samp. E’ una risorsa in più che ci può aiutare. E’ un professionista e può essere un grande aiuto".

Dobbiamo aspettarci movimenti nell’organico o saranno piccoli aggiustamenti? "Stiamo valutando. L’idea è arrivare a gennaio di avere una squadra uguale o più competitiva ma anche così può raggiungere l’obiettivo senza grossi problemi. Valutiamo, gennaio è un mercato sempre complesso".

Come ha visto mister D'Aversa? "Credo che abbia lavorato in condizioni molto complesse. Credo che sia un ottimo allenatore e un ottimo ragazzo. E' un grande lavoratore e quando ha potuto lavorare bene lo ha fatto. Ha la totale fiducia della società".

Un commento su Quagliarella. "E' un grandissimo campione e un bravissimo ragazzo. Consigli glieli darò ma non ha bisogno di consigli perchè diciamo che è un ragazzo abbastanza maturo e di campionati ne ha alle spalle. Sul futuro deve stare tranquillo, deve solo in questo momento ritrovare quella vena del gol. Gli attaccanti vivono per quello, ma credo che una volta che lo ritrova riparta. E' un grande campione ha solo bisogno di fare qualcosa che ha sempre fatto che gli manca".

Le parole di Ihattaren? "Non sapevo della sua situazione. Ihattaren è arrivato, se n'è andato senza dire niente e davanti ad un ricorso al collegio sindacale c'è stato una sorta di accordo con gli avvocati del ragazzo. Lui ha rinunciato a tutti gli stipendi fino al 31 gennaio e la Sampdoria ha rinunciato al ricorso. Sulla parte societaria, le cose che ha detto sono totalmente inesatte".