IL SAMPDORIANO - Rispettate la Sampdoria, almeno oggi...

12.08.2022 08:48 di Diego Anelli   vedi letture
IL SAMPDORIANO - Rispettate la Sampdoria, almeno oggi...
TUTTOmercatoWEB.com

Oggi la nostra amata Unione Calcio Sampdoria compie gli anni. È una giornata speciale e ci auguriamo che tutti quanti (vicini e lontani) se ne rendano davvero conto. A tal riguardo non mi fido molto, non metterei sul fuoco nemmeno un dito, figuriamoci una mano...

Dalle ultime dichiarazioni del Presidente Marco Lanna abbiamo avuto l'ennesima conferma degli sforzi profusi per garantire alla Sampdoria un presente e un futuro. Da parte sua indubbiamente passione, competenza, impegno, responsabilità, senso di appartenenza e immenso rispetto. Negli ultimi anni quel rispetto quasi sempre venuto a mancare da tante, troppe persone nei confronti della Sampdoria, oggi costretta a fare i salti mortali per non limitarsi a (soprav)vivere alla giornata. Nel recente passato quante innumerevoli volte la nostra Squadra, la nostra Maglia, la nostra Storia, la nostra Tifoseria sono state pubblicamente derise, umiliate per il proprio tornaconto personale, una sceneggiata mediatica da aggiungere alla collezione? Sinceramente abbiamo perso il conto.

Per non parlare poi di tutto gli specialisti in fomentazioni e destabilizzazioni per un click o una copia in più, creando ad arte le immancabili polveriere sui social e gettando fumo negli occhi, quando quei soggetti dovrebbero fare Informazione, quindi priva di sciacallaggi. Il tutto senza dimenticarsi la deontologia di un mestiere o il tifo presunto, se li hanno mai conosciuti. 

Almeno oggi auguriamoci di non "ammirare", leggere o ascoltare attacchi, provocazioni, gag, teatrini e finti scoop. Il tutto in attesa di centrare l'agognato obiettivo: l'arrivo di una proprietà solida, credibile, non ci capita da tanti, troppi anni. Con i colori più belli del mondo, il suo stile, il suo fascino, la sua tifoseria, la Sampdoria merita di allontanarsi anni luce dall'attualità di uno scenario deprimente, reso ancora più imbarazzante da alcuni personaggi che ci auguriamo di non vedere più il prima possibile.