Gastaldello: "Forzatura finire campionato. Si rischieranno infortuni importanti"

25.05.2020 11:20 di Emanuele Massa   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gastaldello: "Forzatura finire campionato. Si rischieranno infortuni importanti"

Daniele Gastadello ha ribadito la sua posizione sulla possibile ripresa del campionato a Radio Anch'io Sport in onda su Radio Rai:

"Resto sempre della mia idea. Non parlavo di paura, non bisogna averne, ma finire questo campionato è una forzatura per me. Si va incontro a dei rischi per l'incolumità dei calciatori. Giocare così tante partite, con temperature alte, non sarà semplice. Giocare alle 16.30 è una cosa scandalosa, non è fattibile".

Sarebbe d'accordo con i playoff? "No, perché si modificherebbe il regolamento. Altri sport si sono fermati. Noi rischiamo di rovinare anche il prossimo campionato e non solo questo. Al termine della prossima stagione poi ci saranno gli Europei. Si rischia molto, non siamo macchine. Il nostro fisico è fermo da più di due mesi. Non è come in estate, visto che quando finisce un campionato ci fermiamo massimo per un mese e poi ci prepariamo per un mese e mezzo. Ora si rischieranno infortuni importanti".

Qual è la sua soluzione? Fermare il campionato e no alle retrocessioni? "Dico solo che deve fermarsi, poi ci sarebbe il tempo per decidere. Se noi siamo ultimi in classifica è giusto che retrocediamo. Il calcio deve ritornare a essere una passione per tutti. Io in questo momento sto vedendo che dai giocatori la passione sta passando, visto che ci sono altri interessi".