Di Francesco: "Valutare obiettivi nel corso della stagione". Osti: "Importante ora inserire difensore centrale e attaccante esterno"

08.07.2019 16:55 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
Di Francesco: "Valutare obiettivi nel corso della stagione".  Osti: "Importante ora inserire difensore centrale e attaccante esterno"

17:40 Termina la conferenza stampa.

Di Francesco sugli attaccanti: "Maroni l'ho visto ai mondiali under 20, il suo ruolo è esterno di sinistra ma ha giocato anche a destra e a me piace schierare i giocatori a piedi invertiti. Così come con Caprari, penso che ci toglieremo delle soddisfazioni con loro"

Ferrero: "La Samp è una grande famiglia di lavoratori, è una grande famiglia sportiva. Siamo una grande squadra fuori perché siamo una grande squadra "dietro le quinte". Per Di Francesco venire alla Samp non è un passo indietro, la Sampdoria è un grande club e si è voluto rimettere in gioco qui. Parlavo di famiglia perché qui ci sono persone con cui parlare, mentre altre squadre come l'Inter o il Milan sono "ministeri", dove c'è un proprietario che è una persona con tanti soldi, ma non è presente come una famiglia"

Osti: "L'importante ora è inserire un difensore centrale ed un attaccante esterno, ma la base c'è. Penso che gli obiettivi di una squadra si possano ormai definire solo dopo il 2 settembre perché ormai il mercato ha assunto un peso fondamentale nel determinare il destino di una stagione. Siamo in una fase iniziale del mercato e siamo contenti di aver portato quasi a termine la cessione di Andersen, anche se non è ancora ufficiale. Penso sia importante che il mister possa fare le sue valutazioni durante il ritiro e le amichevoli e con calma, nella seconda parte del mercato, potremo muoverci. Praet? E' un giocatore internazionale, piace in Italia e anche all'estero, potrebbe aprirsi anche il mercato inglese per lui"

Su Giampaolo: "So che valore ha Giampaolo come allenatore,ha anche allenato mio figlio a Cremona. Si era un poco perso ma si è rilanciato grazie alla fiducia che ha avuto sia ad Empoli che alla Samp. La fiducia se l'è guadagnata sul campo con il lavoro."

Sulle altre novità sulle panchine in Serie A: "Sono ottimi tecnici e ben venga che siano tornati nel campionato italiano. Sono particolarmente curioso di Fonseca, che ho incontrato in Europa"

Che Sampdoria sarà? "Bisogna essere bravi a interpretare le partite, il concetto di base è dominare le partite ma sappiamo che non sempre potremo farlo e a volte ci sarà da soffrire."

Di Francesco: "Mi è capitato di allenare squadre con l'obiettivo salvezza che poi si sono qualificate in Europa League. Bisogna valutare gli obiettivi nel corso della stagione, a volte alzare troppo la cresta può essere controproducente."

Ferrero sull'obiettivo Europa: "La Società ce l'ha messa tutta, e anche mister Giampaolo. Penso ci sia un fatto mentale per questi ragazzi, andiamo migliorando ogni anno. Ora c'è qui mister Di Francesco che darà un altro modulo. Spero che questa abitudine di andare in campo con il freno a mano tirato dopo i 50 punti possa cambiare"

Interviene Ferrero: "Da quello che leggo siete più informati di me sulla trattativa..."

Sulla trattativa che riguarda la cessione della società: "Sicuramente non ha influito sulla mia scelta"

Sul mercato: "Ho grande fiducia nel lavoro di Carlo Osti e parliamo costantemente degli obiettivi. Spesso capita che i colpi più importanti arrivino alla fine ma speriamo di avere la squadra pronta il prima possibile"

Sul derby: "Voglio viverlo, e mi auguro di poter allungare la striscia positiva di queste ultime stagioni"

Su Defrel "Non è un giocatore della Sampdoria in questo momento, ma lo conosco bene, credo sia più un attaccante che un esterno, ma prima di tutto dovrò fare valutazioni sui giocatori che ho a disposizione"

Sull'entusiasmo riguardo al suo ingaggio: "Metterò la mia esperienza, le mie conoscenze, ed il lavoro fatto in questi anni a disposizione di tutti."

"Alla Sampdoria ci sono tanti giovani e condivido questa politica. Caprari tornerà a fare l'esterno di ruolo come nel Pescara di Zeman, per fare un altro nome c'è Jankto che spero possa dare un maggiore contributo."

"Totti e De Rossi? Non credo sia giusto parlarne adesso. Posso essere soddisfatto dei miei risultati alla Roma, ma il nostro percorso è fatto di alti e bassi. Io faccio l'allenatore e non entro nel merito delle vicende societarie, Totti e De Rossi sono amici."

"Non piace chiedere tanto ma giudicare per quello che vedo. Io ho vissuto Roma in questi anni, ambiente particolare. Io sono di un'idea: sono un allenatore e tutte le Società hanno degli obiettivi e dei risultati da raggiungere, non si può parlare di piazze più "tranquille" di altre."

Sul mercato: "Credo che questa squadra abbia già una base importante. Stiamo cercando un centrale di destra ed un attaccante esterno, ma ora è presto parlare di obiettivi. Chi mi ha scelto sa bene che ho un mio modo di giocare."

"Quagliarella? E' l'unico giocatore che ho sentito per ora, ma non voglio fare un discorso di singoli, quanto piuttosto di squadra. Sono convinto che si metterà a disposizione della squadra."

Alla Samp dopo la Roma: "Per me non è assolutamente un passo indietro, mi piace la storia della Sampdoria e mi piace poter vestire questi colori. Mi piace avere una tifoseria come la Gradinata Sud."

Di Francesco: "Ringrazio in primis la Società, il Presidente Ferreo e Carlo Osti. Credo che questa sia l'opportunità giusta per ripartire dopo Roma. Il mio obiettivo è fare divertire la gente e ottenere anche dei risultati. Con la Samp ci eravamo sentiti già qualche anno fa, poi non se ne fece nulla ma fu una bella chiacchierata. Il Presidente è stato molto convincente, è riuscito a toccare le corde giuste per persuadermi a venire a Genova.Questa squadra ha fatto molto bene negli ultimi anni e Giampaolo ha fatto crescere tanti giovani. Obiettivi? L'ambizione è sempre di migliorarsi, ma è presto per dire dove potremo arrivare. Voglio vedere tanto entusiasmo da parte di tutti."

Inizia il Presidente Massimo Ferrero: "Grazie di essere venuti qui. Il signore che è qui alla mia sinistra è noto, vogliamo solo chiedervi per cortesia oggi di non fare domande che non riguardano il percorso meraviglioso del signor Di Francesco. Parliamo di calcio, di questo anno che verrà".

Prime foto per mister Di Francesco con il Presidente Massimo Ferrero e il DS Carlo Osti.

Buon pomeriggio amici blucerchiati e benvenuti nella sala stampa di Casa Samp di Bogliasco, dove tra pochi minuti inizierà la presentazione del nuovo allenatore blucerchiato Eusebio Di Francesco, che Sampdorianews.net seguirà in diretta per voi. 

Presentazione Eusebio Di Francesco
Presentazione Eusebio Di Francesco © foto di Sampdorianews.net
Presentazione Eusebio Di Francesco
Presentazione Eusebio Di Francesco © foto di Sampdorianews.net
Presentazione Eusebio Di Francesco
Presentazione Eusebio Di Francesco © foto di Sampdorianews.net